Massa: “Le gomme dure sono un problema per la Ferrari”

Massa: “Le gomme dure sono un problema per la Ferrari”

Felipe Massa, mai in lotta per le posizioni di vertice al GP Spagna, è stato poi costretto al ritiro nelle ultime fasi a causa di un guasto al cambio della sua Ferrari.

“Verso la fine della gara non riuscivo ad inserire le marce e mi sono dovuto fermare lungo la pista: è stata la degna fine di un brutto weekend. Per fortuna c’è subito un appuntamento, quello di Monaco, che è un po’ la mia seconda gara di casa, visto che abito nel Principato” ha commentato Massa.

“Per fortuna, lì non avremo le gomme dure che abbiamo avuto oggi perché proprio non siamo riusciti ad usarle. Quando siamo passati dalle option alle prime abbiamo infatti cominciato a soffrire in maniera sempre più grande: non c’era aderenza e facevo fatica a tenere la macchina in pista. Grazie alla strategia eravamo riusciti a superare le Mercedes e la Renault di Petrov ma tutto è stato reso successivamente vano. Non abbiamo sufficiente carico aerodinamico per far funzionare bene le gomme dure, come avevamo già visto in altre gare ma questo aspetto qui si è evidenziato ancora di più” ha aggiunto Massa.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

50 commenti
  1. Beppe (tifoso RedBull)

    23 Maggio 2011 at 10:46

    Lo ripeto per l’ennesima volta; Massa deve ringraziare il marketing e la strategia commerciale della FIAT in Brasile; Alonso merita di essere pilota Ferrari il resto lasciamo perdere.
    Forse farebbe meglio Ivan Capelli al suo posto.

    Beppe

  2. Francesco

    23 Maggio 2011 at 11:52

    Forza Felipe!!!!!!
    Alonso vattene!!!!

  3. KALEL (tifoso di Ettore Giovannelli)

    23 Maggio 2011 at 13:58

    Badoer avrebbe fatto meglio!! ma soprattutto da fastidio sentire la menzogna nelle sue parole! il cambio l’ha rotto lui portando la macchina sempre al limite nelle staccate per cercare di colmare la scarsità di guida… Vergognati prima come uomo e poi come pilota anche se di pilota hai solo il casco… ora capisco perchè Senna non volle firmarti l’autografo, sapeva che non saresti stato degno di questo ricordo!!

  4. leo

    23 Maggio 2011 at 15:05

    ORA COME ORA IL PIU GROSSO PROBLEMA PER LA FERRARI SI CHIAMA FELIPE MASSA… MA QUANDO PENSANO DI CACCIARLO?

  5. LUCA

    23 Maggio 2011 at 15:11

    io se fossi in massa mi ritirerei con queste parole:mi ritiro dalla f1 perche’ il pilota non fa piu’ la differenza ,me ne andro’ a correre con le gt1 o la formula gt o in un campionato dove qualsiasi pilota tiene una possibilita’ di vincere.addio f1

  6. Maurizio

    23 Maggio 2011 at 15:36

    IL PIU’ GRANDE PROBLEMA ORA ALLA FERRARI E’ LA FERRARI STESSA. MA ANDATE A GUARDARE IL CALCIO!!! INCOMPETENTI!

  7. marco

    23 Maggio 2011 at 16:57

    si ma anche Massa e’ evidente che non si impegna piu’ come una volta, ricordate che con Schumi molte volte partiva adderittura in griglia piu’ avanti di michael?ora Felipe se se demotivato i milioni di dollari li hai gia presi abbastanza,lascia il sedile ad un altro giovane promettente,fallo per lo sport e per onore!

  8. marco

    23 Maggio 2011 at 21:22

    Le macchine rimangono i piloti vanno …..sono ricordate le macchine con i piloti che le fanno vincere…..sono ricordate macchine scarse con piloti scarsi…… sono ricordate prestazioni eccezionali con macchine scarse e piloti da Magia …..questa è la F1 nel bene o nel male.
    Inutile accanirsi con quello o quell’altro…. inutile insultarsi e insultare…

  9. Victor

    24 Maggio 2011 at 18:18

    penso che Massa sia un problema per le Ferrari non le gomme…

  10. misteriusman

    25 Maggio 2011 at 09:25

    Il problema della Ferrari a mio avviso è Culonso capace solo di creare scompiglio e prendere i meriti lui quando si vince e creare un alone di carrozzone intorno alla Ferrari e agli addetti hai lavori quando si perde, un buon pilota come tanti altri ma in squadra crea solo rivalita e caos per il semplice fatto che vuole essere privilegiato in tutti i settori sviluppo strategie ordini di squadra ecc., nell’unica scuderia dove era alla pari con il suo compagno di squadra debuttante a fine stagione è uscito sconfitto,e pur sapendo che la stagione successiva non offriva nessuna opportunita in team competitivi se ne andato ugualmente perchè correre ad armi pari con Hamilton sarebbe stata dura, le avrebbe prese di santa ragione e così il suo mito di fenomeno sarebbe crollato ancora di più, meglio ritornare da papà Flavio con la Renault.Per rialzare la quotazione che aveva perduto (sono stati capaci di ordinare a Piquet di sciantarsi per vincere un Gran Premio) e tutti in giro che dicevano questo Culonso è l’erede di Senna ha vinto una gara con una macchina che è un carretto!!!!Poi dopo si e scoperta la porchetta, e tutti ne dicevano di cotte e di crude a Briatore e Piquet, il povero Culonso era allo scuro di tutto!!!!Anche quando alla Mclaren ci rubavano i progetti lui era allo scuro di tutto!!!!Possibile che nessuno capisca che sto pilota è un ipocrita!!!!!!!Ricordatevi una cosa la Ferrari quando è arrivato lui alla prima gara a fatto una doppietta!!!!! Mica era la Ferrari che ha trovato Schumy!!!!!
    Mi dispiace per Massa che tra la squadra che non lo supporta e l’incidente non credo ritornerà più quello di prima!!!!!

    Saluti a tutti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati