Maldonado: “La pioggia in Messico? Potrebbe giocare a nostro favore”

Grosjean minimizza i problemi dell'altitudine

Maldonado: “La pioggia in Messico? Potrebbe giocare a nostro favore”

Negli Stati Uniti ha conquistato un piccolo bottino di punti grazie all’ottavo posto di Maldonado.

Inutile dire che dal Messico la Lotus vorrebbe ripartire per Enstone senza nessun danno da riparare come invece successo con la monoposto di Grosjean sia a Sochi, che ad Austin e soprattutto con un doppia top ten in tasca approfittando magari delle bizze del meteo.

“Sarà un weekend speciale. In particolare mi attendo molto dai tifosi – il parere di Pastor – Il tracciato sembra interessante e vario. Dovesse piovere nessun problema. Abbiamo già dimostrato di essere in grado di fare belle prestazioni in condizioni critiche”.

“Ricordo bene la gara del 1991 con l’incidente di Senna all’ultima curva. So che il layout è stato in buona parte modificato e che sono aumentati i tratti lenti, ma di certo sul lungo rettilineo ci sarà da divertirsi per vedere chi è il più veloce – ha raccontato Romain – L’altitudine non credo sarà un fastidio. Io sono nato in un posto di montagna quindi sono abituato. Diversamente agli ingegneri toccherà del lavoro extra visto che ad esempio il raffreddamento dei freni sarà alterato”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati