La Lotus non ricorrerà in appello contro la FIA

Il DRS della Mercedes è legale: il team di Enstone potrebbe adeguarsi

La Lotus non ricorrerà in appello contro la FIA

La Lotus non presenterà appello contro la FIA che ha giudicato regolare l’ala posteriore della Mercedes. La notizia è circolata in queste ore nel paddock di Shanghai da fonti interne al team.

La Lotus, in mattinata a Shanghai, in vista del Gp di Cina, aveva esposto un reclamo contro il sistema DRS utilizzato dalla Mercedes, ritenendo che andasse contro i regolamenti, in particolare contro il paragrafo 3.15. La FIA, però, aveva ribadito la legalità da parte del team tedesco, respingendo le accuse della scuderia di Enstone che, alla fine, ha deciso di non proseguire nella sua lotta ma, anzi, potrebbe adeguarsi proprio sulla scia della Mercedes, dotando la E20 dello stesso tipo di dispositivo.

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

7 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati