James Allison progetterà la F1 di test della Honda

La vettura servirà a testare il nuovo V6 turbo giapponese

James Allison progetterà la F1 di test della Honda

Dopo le voci di un suo arrivo alla Ferrari o alla Red Bull, l’ex direttore tecnico della Lotus, James Allison, potrebbe invece approdare alla Honda. Allison al momento è nel periodo di “gardening leave” dopo essersi dimesso dal suo ruolo alla Lotus in vista della scadenza del suo contratto. Secondo il giornale finlandese Turun Sanomat, la sua prossima destinazione sarebbe la Honda, che nel 2015 tornerà in F1 come fornitore di motori per la McLaren.

La Honda vuole ovviamente riguadagnare terreno in vista del ritorno e la McLaren ha perso di recente il direttore tecnico Paddy Lowe a vantaggio della Mercedes.

Allison dovrebbe iniziare il suo lavoro nel 2014 con la Honda libera di girare e sviluppare il suo V6 turbo nel 2014 con una vettura di test appositamente realizzata per svolgere delle prove a Suzuka e Motegi.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

8 commenti
  1. Lollo.86

    12 Giugno 2013 at 15:13

    Se ciò si rivelasse vero, ciò vuol dire che Allison nel 2015 potrebbe approdare in McLaren per prendere il posto di Paddy Lowe.

  2. -Leon-

    12 Giugno 2013 at 18:40

    NO SCUSATE VORREI CAPIRE……..

    Questi costruiranno una vettura conforme al 2014/2015 x testare il motore, e quindi girare come e quando gli pare per + di 1 anno? poi magari nel 2015 allison va alla mc laren dopo che ha sviluppato un auto x un anno intero mentre le altre scuderie non possono fare i test e usare solo i simulatori?

    a me mi sa di ennesima furbata….

    • mister_willy

      12 Giugno 2013 at 19:30

      Non c’è nessuna furbata,se non gareggiano nel campionato possono fare ciò che vogliono,le regole in tutti i giochi valgono per chi partecipa al gioco,non per chi guarda.E poi la F1 non è mica una cosa che si improvvisa così da un giorno all’altro.

      • Piolo79

        12 Giugno 2013 at 21:58

        Scusa,il tuo discorso non torna,e do ragione a leon, perché anche la pirelli in questo caso poteva farsi fare una vettura test con norme dell’anno corrente per testare le gomme!!E invece gli è stata sempre imposta una vettura di due anni più vecchia!!!Secondo me per fare le cose giuste Honda dovrebbe testare il motore con vetture di due anni più vecchie modificate per poter ospitare il nuovo propulsore!!!Mi puzza di bruciato anche a me,che la McLaren gioca di anticipo, e fra 1/2 anni si ritrova Allison nel suo team, e partirà avvantaggiata rispetto ad altri!!!Ragazzi la “formula mafia” continua………………………..

      • mister_willy

        13 Giugno 2013 at 18:45

        Ma scusa…metti che io e te avessimo i soldi x farci costruire una macchina di F1 conforme ai regolamenti 2014 e metterci su un motore turbo sperimentale (per andarci a divertire al Mugello la domenica pomeriggio) chi ce lo impedisce? La Fia? Siamo cittadini come gli altri,mica gareggiamo in F1. I carabinieri? Mica è vietato dalla legge…e quindi dimmi tu…chi ce lo può impedire?

      • -Leon-

        14 Giugno 2013 at 17:28

        @ mister_willi

        non ho detto che non hanno la facoltà o la libertà di farlo.

        però se nel 2015 allison approda alla mcLaren, allora la furbata è fatta eccome.

        spero solo che la McLaren 2014 non somigli troppo alla honda che useranno x sviluppare il “motore”

    • CECCO

      13 Giugno 2013 at 14:35

      non cè nessuna furbata stanno ripetendo quello che fece la TOyota F1, era prevedibile che la Honda facesse questa cosa, perchè scegliere di debuttare nel 2015 anzichè il 2014, non ci credo al fatto che non erano pronti perchè decidere di entrare in F1 non si fa dall’oggi al domani, secondo me nel 2015 avranno il massimo dell’affidabilità ed un ottimo sviluppo del propulsore

  3. Piolo79

    12 Giugno 2013 at 22:02

    Oppure avrà dati alla mani aggiornati con vettura 2014/2015 in anticipo

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati