HRT: Problemi di bilanciamento nel giovedi di libere a Monaco

HRT: Problemi di bilanciamento nel giovedi di libere a Monaco

Giornata difficile per Karthikeyan e Liuzzi nelle libere del Gran Premio di Monaco del giovedi. Problemi di bilanciamento per i due piloti, con Liuzzi addirittura contro le barriere in libere 1 e costretto ai box in libere 2.

Narain Karthikeyan – Pos 23:
“La sessione pomeridiana è stata un po ‘difficile, penso che il bilanciamento della vettura era migliore al mattino o forse abbiamo avuto solo un buon run. Ho avuto qualche problema con il mio sedile quindi dovremo risolvere questo problema. Mi ci è voluto un po’ per abituarmi al circuito così non è stato un buon giorno nel complesso. Vedremo come va nei prossimi giorni.”

Vitantonio Liuzzi – Pos 24:
“E ‘stata una giornata difficile perché ho ​​avuto un incidente stamattina e non ho potuto correre nella seconda sessione. Non ho molto da dire, solo che la macchina aveva un problema con la parte posteriore sopra i dossi e in un giro ho perso completamente il posteriore uscendo dal tunnel e abbiamo perso la vettura. Non siamo stati in grado di ripararla per le libere 2 quindi ora dobbiamo guardare avanti per Sabato e sperare di avere un giorno migliore.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti
  1. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    27 Maggio 2011 at 10:00

    peccato perchè già non hanno fatto i test invernali in più praticamente hanno vanificato il giovedì causa problemi vari. rischiano di non qualificarsi per la gara

  2. Turez

    27 Maggio 2011 at 10:10

    Prevedo la prima uscita stagionale della Safety Car se questi corrono in gara.

  3. anonymous

    27 Maggio 2011 at 10:26

    HRT a Monaco è un pericolo per tutti….spero non si qualifichino…dispiace dirlo

  4. Valerio

    27 Maggio 2011 at 20:53

    Dispiace vedere un pilota italiano sempre a punti nelle prime stagioni e poi.. vabè si rifarà, vai Tonio!!

  5. Darkzoe

    27 Maggio 2011 at 22:12

    Forza ragazzi che domani battiamo le virgin

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati