Hamilton: “Il GP di Londra sarà la gara più bella di sempre”

Entusiasmi e critiche sull'idea di una gara nella capitale britannica

Hamilton: “Il GP di Londra sarà la gara più bella di sempre”

Realtà o bufala? A leggere i nomi di chi ha proposto questo progetto, Banco Santander, Bernie Ecclestone, la McLaren e i suoi due piloti, si penserebbe a un progetto faraonico, uno dei migliori della storia della F1. Ma c’è la possibilità che il GP di Londra sia solo una trovata pubblicitaria.

Presentato ufficialmente con tanto di filmato in Computer Graphic, la gara londinese della F1, anticipata ieri, sarebbe un’incredibile giocattolo da disputarsi in notturna tra le strade simbolo della capitale britannica. La pista cittadina si snoderebbe attraverso 5,1 km e dovrebbe iniziare al Mall prima di andare a St. James, poi fino a Piccadilly Circus prima di girare verso il monumento a Wellington, e tornare al Mall passando per la Birdcage Walk e l’Embankment. Luoghi simbolo di Londra, conosciuti da tutti i turisti: ma nell’anno delle Olimpiadi londinesi, nel mese delle corse di cavalli al Royal Ascot, il tennis di Wimbledon e la gara della F1 a Silverstone settimana prossima, l’idea di portare Ferrari, Red Bull e soci tra le strade della metropoli inglese appare come lo spot di un film di fantascienza.
Tuttavia Bernie Ecclestone pare molto convinto del suo progetto: “L’idea di una gara su strada della F1 a Londra è qualcosa che ho avuto per molti anni”, ha detto il patron della F1. “Sarebbe magnifico. Un paio di anni fa, siamo arrivati ​​molto vicino a un accordo con la città di Westminster e l’ufficio del sindaco, ma abbiamo incontrato il “piccolo” problema dei costi. Ma solo pochi anni fa oltre mezzo milione di persone sono scese in strada a guardare le vetture di F1 che sfilano per le vie della capitale. L’appetito del pubblico per un Grand Prix di Londra è enorme, come sono sicuro che lo sia per le squadre e gli sponsor”.

Ma Ecclestone non è solo in questa folle idea: oltre alla banca spagnola, anche Lewis Hamilton e Jenson Button sono stati direttamente coinvolti nella progettazione del circuito. “Dopo essere stato immerso in questo progetto, ci si sente come se fosse reale”, ha spiegato Hamilton. “Jenson ed io abbiamo lavorato nel simulatore per fornire alcuni feedback utili a ricreare il disegno di circuito, quindi questo è molto più che un capriccio. E devo dire, questa è una pista assolutamente epica e dovrebbe dare vita alla più sorprendente e coinvolgente gara di Formula Uno di sempre”.
Tuttavia Button ha aggiunto che si tratta solo di un’ipotesi: “Sia Lewis che io siamo estremamente consapevoli di come la Formula Uno sia parte integrante del Regno Unito, Silvestone è il contributo del nostro paese allo sport motoristico. E’ bello aggiungere a questo ricco arazzo l’idea di una gara tra le strade di Londra, e sono d’accordo con Lewis, è affascinante l’idea di guidarvi, così come lo è correre a Silverstone”. La proposta ha sollevato un polverone di obiezioni da parte di politici e giornali britannici. Occorre dire che se venisse realizzata, la gara londinese non toglierebbe il posto al GP di Silverstone, che ha un contratto che gli garantisce un posto nel calendario di F1 fino al 2027.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

34 commenti
  1. michele

    29 Giugno 2012 at 11:09

    ehi ragazzo..mio!!!!

    lo so che sei un sognatore..
    e ti piace..pensare a cose belle…
    che fanno commuovere..

    ma ora è il momento di stringere le chiappe..
    e tenere duro..
    c’è il mondiale in palio..!!!

    e gli anni corrono…

    implacabili!!!!!!!!!

  2. Mattia

    29 Giugno 2012 at 11:40

    Da come era uscita la notizia in precedenza sembrava la solita boutade di Ecclestone, ma qui sembra che la faccenda sia seria.
    Spero soltanto che non tocchino Silverstone per far posto a un’altra gara cittadina inutile.
    Forse il GP di Londra diventerà il GP d’Europa visto che dall’anno prossimo in Spagna si alterneranno Barcellona e Valencia.

    • Maria

      29 Giugno 2012 at 13:05

      Ma non mettevano il Messico al posto di Valencia? Uff ma quanti GP fanno nel 2013, 30?

      • Mattia

        29 Giugno 2012 at 14:21

        Nel 2013 non ci dovrebbero essere nessuno dei due, ma solo quello a New York.

      • Francesco

        29 Giugno 2012 at 14:41

        probabilmente arriveranno a fare le gare anche di mercoledì ..
        fino a 23-24 gran premi comunque credo si possano fare

      • Mattia

        29 Giugno 2012 at 15:33

        @Francesco: Adesso il limite dovrebbe essere di 17-18 gare a stagione, ma le squadre si sono accordate con Ecclestone per farne al massimo 20 a stagione. Tra le novità del nuovo Patto della Concordia che è in discussione queste settimane ci sarebbe anche l’aumento del numero massimo di gare fino a 24.

  3. Albe

    29 Giugno 2012 at 11:45

    Piuttosto di un gp in mezzo al deserto ne preferirei di gran lunga uno a Londra!

    • Armin

      29 Giugno 2012 at 14:01

      Straquoto !!

      • mau's

        29 Giugno 2012 at 18:44

        Concordo!!

    • frederick

      30 Giugno 2012 at 11:56

      chissà, di circuiti cittadini ne abbiamo le palle piene !!! 🙂

  4. Ridateci Imola

    29 Giugno 2012 at 12:04

    Volete il gran premio in notturna a Londra? Va bene, allora togliete quella merdata di Singapore però…

  5. delo

    29 Giugno 2012 at 12:31

    Ultimo colpi sparati da uno sponsor che da una parte ha in mente progetti faraonici, dall’ altro deve farsi finanziare dalla UE per non fare collassare il proprio paese!

  6. Gianluca RB

    29 Giugno 2012 at 12:46

    ancora la devono disegnare nemmeno

    • Mattia

      29 Giugno 2012 at 14:22

      La pista è già stata disegnata e durante la festa di presentazione è stata fatta provare su un simulatore ai tifosi.

  7. frederick

    29 Giugno 2012 at 12:58

    Realtà o bufala? A leggere i nomi di chi ha proposto questo progetto, Banco Santander, Bernie Ecclestone, la McLaren e i suoi due piloti, si penserebbe a un progetto faraonico, uno dei migliori della storia della F1. Ma c’è la possibilità che il GP di Londra sia solo una trovata pubblicitaria.

    A leggere questi nomi…Una sola reazione. FACEPALM.
    E non aggiungo altro.

    • frederick

      29 Giugno 2012 at 12:59

      In pratica aggiungono al calendario un’altra gara per Alonso…Con la Santander che scherzando scherzando mi pare che stia diventando lo sponsor più importante in F1…Dopo l’UBS.

      • frederick

        30 Giugno 2012 at 12:01

        frederick vai a cagare tu e i tuoi rosikamenti 🙂

    • Maria

      29 Giugno 2012 at 13:03

      frederick dai per favore: Santander sponsorizza anche la McLaren!
      Allora mettono 2 GP in Inghilterra per far vincere sia Alonso che Hamilton? E Button dove lo mettiamo?
      Dai rilassati, pigliati una camomilla o un valium!

      • frederick

        29 Giugno 2012 at 13:09

        Maria se è per questo sponsorizza anche la Williams, ma non mi pare che la Mclaren nei gran premi così misteriosamente sponsorizzati Santander la McLaren abbia mai combinato qualcosa.

      • Francesco

        29 Giugno 2012 at 14:49

        infatti santander è anche uno sponsor mclare ..
        frederik comunque se credi che è tutto pilotato che le guardi a fare le gare ?? oppure giocati milioni di euro ad ogni gara ..

    • DSUN

      29 Giugno 2012 at 19:01

      @frederick: ma tu non eri quello a cui piaceva andare in vacanza con 4 bei negroni a farti rompere il deretano?…….cosa stai ancora qui a scrivere……forza in vacanza!!!!

    • gianluca46

      30 Giugno 2012 at 10:47

      senza leggere il nome di chi aveva commentato…ho riconosciuto che eri tu…appena ho letto santander…ormai alonso e la banca spagnola sono i tuoi incubi frederick aahahahahhahah

  8. K20™

    29 Giugno 2012 at 13:08

    Tra un po’ Bernie cambierà il marchio registrato e invece di Formula One diventerà Formula City.

    Per quanto riguarda Hamilton, è chiaro che lui da inglese non possa far altro che sostenere un gp a Londra, un po’ come Trulli o Fisichella il gp a Roma; ma sono parole che servono solo a raccogliere consensi e pubblicità, Lewis sa benissimo che sono ben altre le piste che fanno sognare..

    • Marc

      1 Luglio 2012 at 13:08

      Potrebbe anche diventare “Need for speed F1 Champ”

  9. altair

    29 Giugno 2012 at 13:18

    a sentire Ecclestone tutti ambiscono ad avere un GP di F1, poi, però, su tutte le nuove piste, passata la novità, la gente, visti i prezzi, comincia a disertare gli eventi e Londra farebbe la stessa fine.

  10. Bart

    29 Giugno 2012 at 14:59

    Un altro Gp Cittadino??? E basta qui servono circuiti dove si vede la velocità pura!!!!!Mhà non capisco più questa politica della F1

  11. Giovanni

    29 Giugno 2012 at 20:07

    Sicurezza, sorpassi e riduzione dei costi. Tre parole che non possono stare insieme in un gp cittadino!

  12. gamer99

    29 Giugno 2012 at 22:09

    a luigì er granpremio mejo de sempre

    soprattutto quanno ce vai a sbatte

  13. Polemiche

    30 Giugno 2012 at 11:20

    Il prossimo sarà nel giardino di casa di ecclestone…

  14. frederick

    30 Giugno 2012 at 11:55

    capirai lewis , un circuito cittadino sempre merda è ,se poi ci mette lo zampino tilken siamo a posto.

  15. forbach

    30 Giugno 2012 at 20:48

    forza emilia…tieni botta…

  16. amers

    1 Luglio 2012 at 16:09

    sicuramente ci sarebbe l’incognita meteo

  17. michele

    2 Luglio 2012 at 18:35

    « Il momento più bello non è quando hai vinto e tutti ti abbracciano. Il momento più bello è la mattina della gara quando ti svegli e te la fai sotto. Quella sensazione di aver fatto tutto il possibile e di essere pronto. E questa sensazione chi gioca sporco non potrà provarla. »

    (Lewis Hamilton)

    Ti voglio bene Lew!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Ferrari interessata a Carlos Sainz?

L'operazione Sainz potrebbe spingere il Banco Santadender a confermare il proprio impegno a Maranello
Nonostante il forte interessamento della Ferrari nei confronti di Valterri Bottas e Nico Hulkenberg, la Scuderia di Maranello potrebbe virare