Hamilton: “Il GP di Londra sarà la gara più bella di sempre”

Entusiasmi e critiche sull'idea di una gara nella capitale britannica

Hamilton: “Il GP di Londra sarà la gara più bella di sempre”

Realtà o bufala? A leggere i nomi di chi ha proposto questo progetto, Banco Santander, Bernie Ecclestone, la McLaren e i suoi due piloti, si penserebbe a un progetto faraonico, uno dei migliori della storia della F1. Ma c’è la possibilità che il GP di Londra sia solo una trovata pubblicitaria.

Presentato ufficialmente con tanto di filmato in Computer Graphic, la gara londinese della F1, anticipata ieri, sarebbe un’incredibile giocattolo da disputarsi in notturna tra le strade simbolo della capitale britannica. La pista cittadina si snoderebbe attraverso 5,1 km e dovrebbe iniziare al Mall prima di andare a St. James, poi fino a Piccadilly Circus prima di girare verso il monumento a Wellington, e tornare al Mall passando per la Birdcage Walk e l’Embankment. Luoghi simbolo di Londra, conosciuti da tutti i turisti: ma nell’anno delle Olimpiadi londinesi, nel mese delle corse di cavalli al Royal Ascot, il tennis di Wimbledon e la gara della F1 a Silverstone settimana prossima, l’idea di portare Ferrari, Red Bull e soci tra le strade della metropoli inglese appare come lo spot di un film di fantascienza.
Tuttavia Bernie Ecclestone pare molto convinto del suo progetto: “L’idea di una gara su strada della F1 a Londra è qualcosa che ho avuto per molti anni”, ha detto il patron della F1. “Sarebbe magnifico. Un paio di anni fa, siamo arrivati ​​molto vicino a un accordo con la città di Westminster e l’ufficio del sindaco, ma abbiamo incontrato il “piccolo” problema dei costi. Ma solo pochi anni fa oltre mezzo milione di persone sono scese in strada a guardare le vetture di F1 che sfilano per le vie della capitale. L’appetito del pubblico per un Grand Prix di Londra è enorme, come sono sicuro che lo sia per le squadre e gli sponsor”.

Ma Ecclestone non è solo in questa folle idea: oltre alla banca spagnola, anche Lewis Hamilton e Jenson Button sono stati direttamente coinvolti nella progettazione del circuito. “Dopo essere stato immerso in questo progetto, ci si sente come se fosse reale”, ha spiegato Hamilton. “Jenson ed io abbiamo lavorato nel simulatore per fornire alcuni feedback utili a ricreare il disegno di circuito, quindi questo è molto più che un capriccio. E devo dire, questa è una pista assolutamente epica e dovrebbe dare vita alla più sorprendente e coinvolgente gara di Formula Uno di sempre”.
Tuttavia Button ha aggiunto che si tratta solo di un’ipotesi: “Sia Lewis che io siamo estremamente consapevoli di come la Formula Uno sia parte integrante del Regno Unito, Silvestone è il contributo del nostro paese allo sport motoristico. E’ bello aggiungere a questo ricco arazzo l’idea di una gara tra le strade di Londra, e sono d’accordo con Lewis, è affascinante l’idea di guidarvi, così come lo è correre a Silverstone”. La proposta ha sollevato un polverone di obiezioni da parte di politici e giornali britannici. Occorre dire che se venisse realizzata, la gara londinese non toglierebbe il posto al GP di Silverstone, che ha un contratto che gli garantisce un posto nel calendario di F1 fino al 2027.

Lorena Bianchi

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

34 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Ferrari interessata a Carlos Sainz?

L'operazione Sainz potrebbe spingere il Banco Santadender a confermare il proprio impegno a Maranello
Nonostante il forte interessamento della Ferrari nei confronti di Valterri Bottas e Nico Hulkenberg, la Scuderia di Maranello potrebbe virare