Garanzie sul futuro: così Raikkonen rimarrà in Lotus

Il finlandese dà la priorità al team di Enstone, ma vuole una macchina al top

Garanzie sul futuro: così Raikkonen rimarrà in Lotus

Kimi Raikkonen non pensa a una soluzione di ripiego per il suo futuro. La Lotus rimane la sua priorità purchè riceva delle assicurazioni in merito dal team.

Il pilota finlandese è soddisfatto del lavoro che sta svolgendo in Lotus e vorrebbe restare a Enstone nel 2014, ma prima vuole capire se la scuderia manterrà lo stato attuale di top team.

Dal canto suo il manager di Iceman, Steve Robertson, ha dichiarato ad Autosport che la Lotus sa cosa deve fare per tenere Raikkonen.

“Se la squadra può fornirgli le risposte che sta cercando, se gli garantirà una macchina in grado di lottare per la vittoria e per il Mondiale, resterà”, ha spiegato l’agente senza mezzi termini. Parole che chiariscono definitivamente la posizione del campione del mondo e allontanano dunque i rumours degli ultimi giorni su un suo eventuale arrivo in Ferrari.

Un’ipotesi affascinante, certo, che allo stesso team principal della rossa Stefano Domenicali piacerebbe, ma che in realtà sembra difficile che possa realizzarsi. Far convivere nella stessa scuderia due piloti come Fernando Alonso e Raikkonen rischierebbe di alterare l’equilibrio interno del team e difficilmente Kimi si accontenterebbe di essere il secondo dell’asturiano.

Inoltre, la Ferrari non sembra avere fretta di trovare una seconda guida per sostituire Felipe Massa: il pilota brasiliano potrebbe anche rimanere a Maranello il prossimo anno se i risultati iun questa seconda parte di stagione che sta per iniziare saranno all’altezza delle aspettative.

Senza contare che la Lotus è altrettanto desiderosa di continuare con Raikkonen nel 2014, ma il team principal Eric Boullier ha fatto sapere che l’affare deve funzionare ed essere positivo sia per il finlandese che per la squadra. L’importante è riuscire a trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti e le buone intenzioni paiono esserci, almeno a parole…

Lorenza Teti

Leggi altri articoli in Mercato

Lascia un commento

19 commenti
  1. tommy webfit

    22 Agosto 2013 at 09:29

    Ma no… ma no !!! TAnte chiacchiere e qui non cambia niente! Peccato Kimi e Alonso sarebbero stati una grandissima squadra e solo il pensiero mi faceva emozionare. Ok se Kimi è contento in Lotus va bene ma faccio un appello alla Ferrari: NON RICONFERMATE ANCORA FELIPE MASSA. Vi prego il ragazzo necessita di nuovo ambiente e nuove motivazioni. Vi prego !!!

    • ing. Cosimo

      22 Agosto 2013 at 18:05

      complimenti ai boccaloni che durante questo break estivo si sono bevuti tutte le scemenze gossippare su improbabili cambi di team, di questo e di quello..

  2. Chau (tifoso Kimi, Hülkenberg e Mercedes)

    22 Agosto 2013 at 09:53

    Sono semi-contento che Kimi rimanga in Lotus e non vada in Ferrari, sicuramente il Cavallino dava piú garanzie ma visto come era stato trattato nel 2008 e nel 2009 (anche se a lui da quanto si é detto nelle ultime settimane gliene fregava poco) mi sembra meglio così.
    Concordo con il commento sopra peró, che in tutto questo la cosa che sicuramente deve realizzarsi é che Massa se ne vada dalla Ferrari, se lo confermassero é l’ennesima conferma che alla Ferrari dello sport in sé non gliene frega nulla. Prendete Hülkenberg, o Di Resta, o Kobayashi (che hanno tutti dimostrato piú di quanto avesse dimostrato Massa ai tempi della Sauber), solo a guidare per la Ferrari sarebbero piú motivati di quanto lo sia stato Massa negli ultimi 4 anni! Peccato che nessuno di loro é brasiliano, e c’è il problema che la Fiat poi non vende…

  3. Emanuele

    22 Agosto 2013 at 10:09

    Ma perchè vi siete fatti fregare tutti dalla storia che la ferrari/ fiat vende in brasile per massa?
    Dai può influire in percentuali minime il resto sono cazzate, chi compra una macchina piuttosto che un altra per il pilota che corre in f1???
    La veritã è che ormai comanda la santander in ferrari e alonso uomo di punta della santander sta benissimo massa e così sarà per l’anno prossimo.
    Un raikkonen lo ridimensionerebbe notevolmente e probabilmente anche un hulkenberg metterebbe in difficoltà l’alonso di quest’anno che è solo l’ombra dell’alonso degli anni passati.
    Io fossi in montezemolo troverei uno sponsor meno invasivo e caccierei entrambi i piloti e con i 50 milioni all’anno risparmiati prendo due giovani tipo vettel/ valsecchi e mi avanzano circa 30 milioni da investire nella vettura, anzi prenderei newey con quei 30 milioni.

    • calb

      22 Agosto 2013 at 10:28

      Fantastico. Hai risolto tutti i problemi Ferrari in cinque minuti. Cosa stai a fare qui? Metti su una scuderia e vinci il campionato del mondo.

    • R.B. Pope

      22 Agosto 2013 at 10:39

      Emanuele hai ragione e quoto in pieno. Col tempo si accorgeranno, questi falsi intenditori di F1, che in questo periodo non comandava la Ferrari ma Santander. Poi se molti non riescono a farsi un’opinione ma vivono del commento dei giornalisti. vedrai che fino a quando Alonso starà bene al sistema sarà il miglior pilota. Durante i Gp appena lo inquadrano parlano di “furia” “grandezza”. L’Ing. Stella addirittura lo elogia in Italiano per farcelo capire a tutti noi italiani italioti…non si sa mai…APRITE gli occhi! Le ha prese da Trulli, da Fisichella (che hanno dovuto ridimensionare), da Hamilton debuttante e certe volte pure da Massa!

    • calb

      22 Agosto 2013 at 11:52

      Si vede che fate tutti parte della dirigenza Ferrari e sapete cose che noi comuni mortali non sappiamo….

      • Emanuele

        22 Agosto 2013 at 14:35

        Bhè è risaputo che montezemolo era capo di confindustria quando mps comprò antonveneta da santander, e difese l’acquisizione con numerose dichiarazioni pubbliche, guardacaso santander da allora entrò in affari con la ferrari portando alonso e un sacco di soldi alla ferrari.
        Ora che è scoppiato lo scandalo non sa niente di mps e ritiene sia un episodio isolato.
        Ora voi pensate che massa resti in ferrari perchè fa vendere alla fiat in brasile??
        Che lo assuma come testimonial allora e metta alla guida un vero pilota, giovane e magari italiano visto che decantano tanto il made in italy e poi sono tutti stranieri.
        Se resta massa è solo perchè lo vuole Alonso

      • calb

        22 Agosto 2013 at 16:00

        Circa l’ingresso della sponsorizzazione Santander potrebbe anche essere (anche se mi sembra un pò semplicistica come analisi) e sicuramente Santander è un ottimo sponsor, ma da qui a dire che in Ferrari comanda Santander…

        Per il resto su Massa… ovviamente fa comodo ad Alonso. Come detto più volte: quando hai un primo pilota l’ideale è mettergli di fianco un buon secondo che non gli rompa le scatole. Poi il problema, semmai, è se il primo pilota è sufficientemente forte da rimanere primo pilota o no.
        Per quanto mi riguarda sì, e alla grande.

    • Mattia.

      22 Agosto 2013 at 12:23

      Parlano i numeri… Alonso da bicampione del mondo le ha prese da un debuttante. Poi potete dire tutte le fregnacce che volete. Hamilton raccomandato? Si, io, Dennis, prendevo un bicampione del mondo in McLaren, lo pagavo fior di soldi e poi lo facevo fare il secondo pilota. La verità fu che Alonso si ritrovò in una scuderia dove i piloti sono sempre stati trattati alla pari. E così Hamilton era naturalmente più veloce di lui. Se poi a fine stagione i rapporti con il team si sono rotti è stato certamente per colpa di Alonso (il dispetto all’Hungaroring su tutti). Sfido io chiunque a non favorire un pilota sull’altro, visto che l’altro si era rivelato una merda umana.
      Trulli, che non è mai stato questo pilota super veloce in effetti gli dava filo da torcere. E in molti casi gli arrivava davanti. Specie in qualifica.
      Poi che per voi Alonso sia un messia fatti vostri. Mi chiedo solo, se questo dream team con Kimi si poteva fare, secondo voi, perché non l’hanno fatto subito?
      Andate a guardarvi le partite di pallone, che forse lì qualcosa ci capite…

  4. Marcoct212v

    22 Agosto 2013 at 10:19

    Aspettiamo ancora le cose andranno per le lunghe… La Red Bull vuole prendersi Raikkonen…

  5. Ele (mclaren)

    22 Agosto 2013 at 10:48

    …qua non si capisce più nulla…
    ieri Mediaset dava per certo il passaggio di Kimi alla Ferrari..oggi invece rimane alla Lotus al 100% (che è quello che mi auguro)..

    La Lotus deve giustamente dare garanzie ad un pilota come Kimi..garantire lo sviluppo della vettura, uno stipendio, gente in grado di progettare una macchina vincente…

    • shary

      22 Agosto 2013 at 11:49

      L’ultima cosa che farei è dare fiducia nelle parole di Mediaset….

      • Ele (mclaren)

        22 Agosto 2013 at 12:04

        effettivamente…
        Su Studio Sport (che si potrebbe chiamare Studio Calcio) parlano talmente tanto di pallone che alla F1 dedicano solo qualche minuto di solito..invece ieri hanno fatto mega servizi su Kimi e la Ferrari..allora ho pensato qui c’è qualcosa di vero sotto ‘sta notizia… 😉

  6. garbolin

    22 Agosto 2013 at 14:53

    Ma Porcaccia La Miseriaccia…ma dove siamo arrivati…qua come ovunque comanda il Dio Soldo! Tanto non se ne esce…dovrebbe chiamarsi Scuderia Ferrari Santender com’era al tempo della Marlboro, chi c’ha li sordi comanda! Una bella rivoluzione? Dovrebbero assegnare i sedili con la roulette, sai che storie…Vettel alla Marussia, Pic alla Mercedes, Alonso alla Caterham, Bottas all Ferrari…assieme a Massa, tanto la Dea Sfortuna (che ci vede benissimo) ce lo lascia dove sta… ^_^ senza offesa per Felipe ma serve aria nuova pure a lui!!!

    • mattia

      22 Agosto 2013 at 16:35

      Raikkonen Alonso in Ferrari così ci divertiremo a sentire balenare nell’aere:

      Stella:”Kimi, Fernando is faster den iu…”
      Kimi:”Just let me alone, I know what I’m doing”

      Ahahahahahahahahahahaahah
      😉

      • Max Bassanet

        22 Agosto 2013 at 23:02

        abbiamo già sentito una cosa del genere ,silly seb ti ricorda qualcosa hahahahahha

  7. mattia

    22 Agosto 2013 at 16:38

    Alonzo: “It’s ridiculous!! You have to speake with RRaikkonen..
    It’s the only thing you have to do in the whole race!”

    😉

  8. mattia

    22 Agosto 2013 at 16:42

    risposta di Stella ad Alonzo:
    “I have already told him but he did not want any more radio for the race…”

    Alonzo: “Ok…I don’t want to know!!”
    Stella: “Please Kimi, let him pass…He is so much faster den iu…”

    Kimi: “You have begun to hurt me, don’t be silly…let me drive please! Be quiet guys!”
    😉

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati