Formula 1 Test | Herbert scommette su Raikkonen: “L’Alfa sembra una buona vettura e Kimi potrebbe aver tratto energia da questo”

"E' ancora presto per dirlo, ma l'Alfa Romeo sembra avere una macchina molto forte", ha dichiarato il britannico

Secondo quanto dichiarato dall'ex pilota inglese, Kimi sta traendo energia positiva dalla sua nuova squadra, aspetto che potrebbe fare una gran differenza nel corso del prossimo mondiale di Formula 1
Formula 1 Test | Herbert scommette su Raikkonen: “L’Alfa sembra una buona vettura e Kimi potrebbe aver tratto energia da questo”

In una chiacchierata concessa al quotidiano Ilta Sanomat, Johnny Herbert ha parlato del nuovo binomio Raikkonen – Alfa Romeo Racing, sottolineando come il finlandese stia vivendo una nuova giovinezza all’interno della Scuderia di Hinwill.

Secondo quanto riportato dall’ex pilota inglese, infatti, Kimi sta trovando una nuova energia all’interno del team italo-elvetico e proprio aspetto potrebbe fare una gran differenza rispetto al passato, visto che in Ferrari veniva visto più come una seconda guida di Sebastian Vettel.

Per quanto riguarda la nuova C38, invece, Herbert si è detto ottimista sul pacchetto tecnico presentato da Simone Resta e Luca Furbatto a Barcellona, evidenziando come l’Alfa potrebbe rivelarsi una piacevole sorpresa del prossimo campionato.

Ecco le parole di Johnny Herbert: “E’ ancora presto per dirlo, ma l’Alfa Romeo sembra avere una macchina molto forte”.

Sul primo impatto di Kimi Raikkonen con la Scuderia di Hinwill ha invece aggiunto: “La Ferrari era concentrata su Vettel e Kimi non ha mai cercato di cambiare questo aspetto, forse per via del suo carattere. Diciamo che il personaggio Raikkonen lo portava ad accettare quella situazione. Oggi invece l’Alfa sembra una buona vettura e Kimi potrebbe aver tratto energia da questo”.

Formula 1 Test | Herbert scommette su Raikkonen: “L’Alfa sembra una buona vettura e Kimi potrebbe aver tratto energia da questo”
5 (100%) 3 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati