Formula 1 | Sky Sport, Bobbi boccia la strategia Ferrari in Cina [VIDEO]

"Strategia da rivedere", ha dichiarato il talent di Sky Sport F1 HD

Matteo Bobbi ha commentato la performance del muretto Ferrari, evidenziando come la gestione della corsa da parte della rossa non sia stata assolutamente perfetta
Formula 1 | Sky Sport, Bobbi boccia la strategia Ferrari in Cina [VIDEO]

Intervenuto a Sky Sport 24 nel corso del pomeriggio, Matteo Bobbi ha stroncato in toto la strategia utilizzata da Ferrari durante l’ultimo GP della Cina, terzo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, sottolineando come Charles Leclerc sia stato beffato da Max Verstappen per colpa di una gestione non ottimale della corsa da parte del muretto.

Secondo quanto dichiarato dal talent di Sky Sport F1 HD, infatti, la non capacità di reazione da parte degli ingegneri della rossa non ha permesso al monegasco di chiudere la corsa in quarta posizione, subito dietro al proprio compagno di scuderia, aspetto che chiaramente è costato punti importanti in ottica campionato.

Leclerc, ricordiamo, stava ricucendo abbastanza agilmente il gap da Max Verstappen dopo un primo errore strategico che l’aveva fatto scivolare in quinta posizione, lontano ben dieci secondi dalla RB15 dell’olandese.

Dopo la seconda sosta del talento della Red Bull, però, il muretto Ferrari ha scelto di lasciare in pista il proprio alfiere per altri circa 4/5 tornate, facendogli perdere tempo prezioso e quindi la possibilità di attaccare il proprio rivale nei giri conclusivi della gara.


Formula 1 | Sky Sport, Bobbi boccia la strategia Ferrari in Cina [VIDEO]
5 (100%) 4 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. rearweeldrive

    15 aprile 2019 at 16:00

    chiedo scusa se mi dilungherò un po’.
    La ferrari ha fatto fiasco per la seconda volta in termini di strategia quest’anno:la prima è stata a melbourne(lasciando perdere l’errore di settare le macchine sui parametri delle prove di barcellona)quando le clerc,nella fase finale della gara aveva 27 secondi di vantaggio rispetto a chi lo seguiva(magnussen).in quel caso la ferrari avrebbe potuto richiamare charles per un pit stop,fargli montare le gomme soft e farlo uscire comunque davanti con la possibilità di “rubare” il giro veloce a bottas.come?la ferrari ha fatto correre le macchine in modalità safe per paure di guasti?io penso che far fare un giro tirato non avrebbe messo in pericolo l’affidabilità della vettura.
    E lo stesso dicasi per quest’ultimo gp ma con una grande postilla:a parte il fatto che anche in questo caso il distacco di le clerc era abbondantemente sopra i tempi tecnici di un pit, l’errore di strategia era da ricercarsi quando lui ha terminato di ostacolare bottas al fine di far recuperare terreno vettel.fatto ciò,dicevo,dovevano richiamarlo subito al box affinchè potesse cambiare le gomme montando però le rosse invece delle gialle in modo che avesse più possibilità di riprendere verstappen(che aveva le gialle).e se qualcuno obietta dicendo che forse a 13 giri dalla fine non sarebbe arrivato a fine gara,rispondo che vettel nelle prove libere 2 ha fatto un long run di 15 giri prima di avere un decadimento.considerando che poi charles sarebbe stato nella situazione di pista gommata e macchina scarica non fa che rafforzare la mia ipotesi.
    Però io sono solo un tifoso….e comunque sia,nel bene e nel male viva la ferrari

    • Zac

      15 aprile 2019 at 18:06

      …allora sarebbe il muretto box sotto pressione.

      • rearweeldrive

        15 aprile 2019 at 20:26

        già…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati