Formula 1 | Red Bull, Verstappen: “Non mi sento la prima guida della squadra”

"Abbiamo pari opportunità e non sto facendo nulla di diverso rispetto a quanto facevo lo scorso anno", ha dichiarato l'olandese

Verstappen ha allontanato la pressione derivante dal ruolo di prima guida, sottolineando come l'intera squadra sia concentrata sul lavoro di sviluppo da portare avanti sulla RB15
Formula 1 | Red Bull, Verstappen: “Non mi sento la prima guida della squadra”

Nonostante il podio conquistato in Australia e le ottime prestazioni in questo avvio di campionato, Max Verstappen non si vede ancora come la prima guida del team Red Bull. In un’intervista rilasciata alle colone di F1 Technical, infatti, l’olandese ha parlato del lavoro che si sta portando avanti all’interno della factory di Milton Keynes, sottolineando come lui e Pierre Gasly abbiano pari opportunità da parte della squadra.

Entrambi, infatti, stanno lavorando attivamente allo sviluppo della monoposto, rilasciando feedback agli ingegneri per i nuovi componenti che saranno portati in pista nel corso della stagione. Un modo di lavorare simile a quella della passata stagione, visto che l’anno scorso non esisteva una gerarchia chiara tra lo stesso pilota olandese e Daniel Ricciardo.

“Non mi vedo come la prima guida del team e nessuno in squadra ha affermato questo”, ha dichiarato Max Verstappen. “Abbiamo pari opportunità e non sto facendo nulla di diverso rispetto a quanto facevo lo scorso anno, dando le giuste informazioni alla squadra per i nuovi componenti. Si guadagna esperienza, ovviamente, ma da parte mia non è cambiato molto”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati