Formula 1, Jules Bianchi è stabile

Il pilota potrebbe essere trasferito a Losanna nelle prossime settimane

Formula 1, Jules Bianchi è stabile

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate dai media, i medici dell’ospedale di Yokkaichi sarebbero riusciti a stabilizzare le condizioni di Jules Bianchi, vittima lo scorso 5 ottobre di un tremendo incidente nelle fasi finali del Gran Premio del Giappone. Il 25enne, colpito da una lesione assonale diffusa, rimane ancora in condizioni critiche, ma il fatto che si sia stabilizzato ha lasciato trasparire un certo ottimismo nei confronti del pilota della Marussia.

Oltre alla famiglia del pilota, in Giappone la Ferrari ha mandato anche un proprio specialista, il professor Alessandro Frati, che si è alternato un altro neurochirurgo dell’Università La Sapienza di Roma. Il quadro clinico del pilota di Nizza è stabile a livello cardio-circolatorio e respiratorio, tanto da consentire un possibile trasferimento da Yokkaichi alla Svizzera, una soluzione che sarà attentamente valutata nelle prossime settimane e soprattutto dovrà ricevere il nulla osta per il trasferimento con un aeroambulanza da parte dall’équipe medica nipponica che sta seguendo Jules Bianchi.

In caso di effettivo trasferimento, la meta per il pilota transalpino sarà la Svizzera, e più precisamente la stessa struttura universitaria di Losanna dove era stato portato Michael Schumacher dopo l’uscita dall’ospedale di Grenoble. Il ritorno in Europa, su un mezzo appositamente allestito, sicuramente beneficerà anche sulla famiglia dello sfortunato Jules che fino ad ora è stata costretta a dividersi per stare vicino al 25enne.

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati