Formula 1 | Hamilton allontana il ritiro: “Adoro quello che faccio”

"Mi sento costantemente sfidato e questo mi aiuta a tenermi in forma", ha affermato l'inglese

Sul 2019 ha invece dichiarato: "La stagione è stata abbastanza coerente, anche se ci sono stati alcuni alti e bassi"
Formula 1 | Hamilton allontana il ritiro: “Adoro quello che faccio”

In una chiacchierata concessa a GQ Hype, Lewis Hamilton ha parlato delle voci riguardanti un possibile ritiro alla fine della stagione 2020, sottolineando come lo scenario sia al momento improbabile, visto che l’inglese intende continuare a correre anche oltre la scadenza dell’attuale contratto con la Mercedes.

Secondo quanto dichiarato dal pilota britannico, infatti, la crescita di giovani come Charles Leclerc e Max Verstappen lo sta spingendo a migliorare, soprattutto dal punto di vista fisico. Una vera e propria macchina che non intende lasciare strada libera ai tanti talenti che pian piano si stanno facendo strada all’interno del Circus.

“Dovrò iniziare a pagare Kimi per farlo restare, così non sarò il più vecchio del gruppo”, ha scherzato Lewis Hamilton. “Fortunatamente penso che continuerà a correre. Personalmente non mi sento affatto vecchio, anzi. Sono in forma e tutto funziona al meglio, grazie anche all’esperienza che ho maturato nelle ultime stagioni. A un certo punto dovrò inevitabilmente staccare, ma ritengo non sia ancora giunto questo momento”.

Sulle manovre di mercato per il 2021 ha aggiunto: “Adoro quello che faccio. Mi sento costantemente sfidato e non vedo l’ora di affrontare nuove sfide. L’anno scorso avevo già conquistato il campionato e con Bono si analizzavano le soluzioni per il 2021”.

Conclusione infine sul 2019: “La stagione è stata abbastanza coerente, anche se ci sono stati alcuni alti e bassi. Personalmente voglio estrarre di più dalla qualifica. Voglio sfruttare al meglio le gomme e tirare fuori il massimo dalla vettura. I miei sfidanti diventano sempre più accaniti, ragion per cui l’intera squadra deve lavorare due volte più duramente”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati