Formula 1 | Force India a rischio fallimento per un veto della Williams: “Non abbiamo ricevuto in anticipo i nostri premi FOM”

"Dovrò raccogliere tanti soldi in breve tempo ed è una specie di corsa contro il tempo" ha affermato Fernley

Formula 1 | Force India a rischio fallimento per un veto della Williams: “Non abbiamo ricevuto in anticipo i nostri premi FOM”

Secondo quanto dichiarato da Bob Fernley alla testata tedesca Auto Bild, Force India è in un momento estremamente delicato per il proprio futuro. Il vice di Vijay Mallya ha infatti ammesso di essere in trattativa con alcuni sponsor per il 2019 e che la sopravvivenza della squadra è legata a filo diretto con la buona riuscita di queste discussioni. Nonostante gli ultimi due quarti posti nella classifica costruttori, infatti, la Scuderia indiana continua ad avere forti debiti nei confronti dei propri creditori e la situazione giurisdizionale del patron non sta certamente facilitando l’intera situazione. Il veto della Williams sull’anticipo dei premi FOM, inoltre, ha gettato la squadra in una situazione estremamente complessa, con Fernley costretto a raccogliere l’intero budget per il 2019 entro pochi giorni.

Le prossime quattro settimane decideranno se sopravviveremo, ha ammesso il vice capo Bob Fernley. Dovrò raccogliere un sacco di soldi in un breve lasso di tempo. Nelle ultime stagioni abbiamo ricevuto una tranche in anticipo dei nostri premi FIA, ma quest’anno la Williams ha poto il suo veto. Ho un piano che applicherò nelle prossime settimane, ma è una vera e propria corsa contro il tempo”.

Roberto Valenti

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Paolo C.

    28 marzo 2018 at 10:46

    Quella della Williams è una mossa davvero scorretta.

    Sono stati battuti sul campo per ben due anni di fila da un team che ha meno budget di loro.

    Quest’anno non si prospetta meglio e se il loro piano è quello di togliere di mezzo un concorrente con una mossa così abietta, la stima che ho per questo team se ne va completamente.

    • Paolo C.

      28 marzo 2018 at 10:48

      PS: attenzione che tra qualche anno non siano loro ad avere questa necessità, dato che Martini saluta a fine anno e ci si avvia di nuovo al fondo della classifica, con tutti i problemi del caso nel trovare sponsor.

      E che in quel momento non sia qualche altro team a porre il veto e a mandarli a gambe all’aria.

      Chi la fa, l’aspetti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati