IndyCar | McLaren, Bob Fernley confermato alla guida del progetto Indianapolis 500

L'ex Team Principal della Force India si occuperà della squadra che volerà negli USA

IndyCar | McLaren, Bob Fernley confermato alla guida del progetto Indianapolis 500

Con un comunicato stampa emesso questo pomeriggio, McLaren ha confermato l’arrivo di Bob Fernley all’interno della Scuderia di Woking, con quest’ultimo che si occuperà dell’organizzazione della squadra che andrà all’assalto della prossima 500 Miglia di Indianapolis.

Una scelta importante che conferma quanto la McLaren e Zak Brown credano in questo progetto, soprattutto in termini di stabilità futura. L’arrivo di Fernley, infatti, fa presagire ad un progetto serio, qualcosa che non si limiterà a una semplice toccata e fuga.

L’inglese lavorerà al fianco di Fernando Alonso, pilota designato per questa avventura negli Stati Uniti, e risponderà del proprio lavoro direttamente a Zack Brawn. Ricordiamo che l’ex Team Principal ha lasciato la Force India poco prima dell’ultimo Gran Premio d’Ungheria.

Ecco le parole di Zak Brown, Chief Executive Officer di McLaren Racing: “Bob è un personaggio fantastico ed è qualcuno che rispetto molto. La sua esperienza sarà essenziali in questo progetto. È particolarmente talentuoso nel mettere insieme team efficaci, capaci di estrarre il massimo con risorse limitate. L’Indy 500 non è una gara facile e Bob ricoprirà un ruolo chiave. Siamo contenti del suo arrivo”.

Qui invece le impressioi di Bob Fernley, Presidente di McLaren IndyCar: “Tornare al Brickyard sarà un’esperienza speciale e sono orgoglioso di guidare questo progetto del team. La Indy 500 è una sfida infernale e abbiamo concorrenti incredibilmente forti da superare. Dovremo prepararci bene per il mese di maggio e il vero lavoro inizia ora”.

IndyCar | McLaren, Bob Fernley confermato alla guida del progetto Indianapolis 500
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati