F1 | Force India, Perez: “Merito un top team, sto lavorando sodo per avere un’opportunità”

Bob Fernley, vice team principal della scuderia indiana, si associa al pensiero di "Checo" e attacca: "È il più sottovalutato, è un crimine che venga trascurato"

F1 | Force India, Perez: “Merito un top team, sto lavorando sodo per avere un’opportunità”

A 28 anni il sogno di Sergio Perez di approdare in un top team e di lottare per il titolo non è ancora svanito. Dopo la negativa esperienza in McLaren del 2013, compromessa anche da una MP4-28 tutt’altro che competitiva, il pilota messicano in Force India è rinato e l’ultimo podio, seppur fortunoso, ottenuto a Baku ne è l’ennesima prova: “Sento ancora che posso fare ancora molto di più in questo sport e che la mia occasione arriverà perché lavoro sodo, mi sto davvero impegnando per avere un’opportunità” – aveva affermato “Checo” nel post-gara in Azerbaigian, dicendosi pronto a fare le valige per lasciare il team indiano. Sento di meritare di avere una macchina che mi possa permettere di mostrare tutto il mio potenziale. Non c’è ancora stata un’opportunità o un posto vacante tra i top team: se vuoi fare qualcosa in Formula 1 devi essere davvero in una di quelle squadre”.

Bob Fernley, vice team principal della Force India, ha espresso la propria solidarietà nei confronti di Perez, rimarcando il suo talento ignorato: “Mi dispiace per lui, penso che forse sia il pilota più sottovalutato della Formula 1. È un pilota incredibile, non voglio dire che vorremmo perderlo, ma il fatto che sia stato trascurato dai top team lo ritengo un crimine.

F1 | Force India, Perez: “Merito un top team, sto lavorando sodo per avere un’opportunità”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. .. non è normale

    2 maggio 2018 at 20:30

    esiste il sottovalutato e il sopravalutato come versbatten e il fighetto nero.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati