F1 | Force India, Perez: “Merito un top team, sto lavorando sodo per avere un’opportunità”

Bob Fernley, vice team principal della scuderia indiana, si associa al pensiero di "Checo" e attacca: "È il più sottovalutato, è un crimine che venga trascurato"

F1 | Force India, Perez: “Merito un top team, sto lavorando sodo per avere un’opportunità”

A 28 anni il sogno di Sergio Perez di approdare in un top team e di lottare per il titolo non è ancora svanito. Dopo la negativa esperienza in McLaren del 2013, compromessa anche da una MP4-28 tutt’altro che competitiva, il pilota messicano in Force India è rinato e l’ultimo podio, seppur fortunoso, ottenuto a Baku ne è l’ennesima prova: “Sento ancora che posso fare ancora molto di più in questo sport e che la mia occasione arriverà perché lavoro sodo, mi sto davvero impegnando per avere un’opportunità” – aveva affermato “Checo” nel post-gara in Azerbaigian, dicendosi pronto a fare le valige per lasciare il team indiano. Sento di meritare di avere una macchina che mi possa permettere di mostrare tutto il mio potenziale. Non c’è ancora stata un’opportunità o un posto vacante tra i top team: se vuoi fare qualcosa in Formula 1 devi essere davvero in una di quelle squadre”.

Bob Fernley, vice team principal della Force India, ha espresso la propria solidarietà nei confronti di Perez, rimarcando il suo talento ignorato: “Mi dispiace per lui, penso che forse sia il pilota più sottovalutato della Formula 1. È un pilota incredibile, non voglio dire che vorremmo perderlo, ma il fatto che sia stato trascurato dai top team lo ritengo un crimine.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati