Formula 1 | Alpine A521, la scheda tecnica

Tutte le curiosità tecniche relative alla nuova monoposto di Alonso e Ocon

Alpine, svelata la A521 di Fernando Alonso ed Esteban Ocon

Vi riportiamo la scheda tecnica della Alpine A521, vettura con cui Fernando Alonso ed Esteban Ocon affronteranno il prossimo mondiale di Formula 1. La monoposto, come da previsione, è una naturale evoluzione di quella utilizzata nella passata stagione, soprattutto per quello che riguarda la zona anteriore (muso e cella di sicurezza).

Le modifiche già sostanziali riguardano il cofano motore, ridotto grazie all’ottimizzazione degli ingombri della power unit, e il fondo, adeguato alle normative tecniche in vigore da quest’anno. Alonso e Ocon saliranno a bordo della monoposto giorno 12 marzo, data in cui è prevista la prima giornata dei test pre-season in Bahrain.

Alpine A521 – Caratteristiche tenciche

Telaio Monoscocca composita stampata a nido d’ape in fibra di carbonio ed alluminio, prodotta da Alpine F1 Team e progettata per la massima resistenza e un peso minimo. Integra il gruppo propulsore Renault E-Tech 20B come elemento autoportante.

Sospensione anteriore I triangoli superiori e inferiori in fibra di carbonio azionano un bilanciere interno attraverso un sistema push-rod. Questo è collegato a una barra di torsione e a una coppia di ammortizzatori montati all’interno della sezione anteriore del monoscocca. Montanti in alluminio e ruote OZ lavorate in magnesio.

Sospensione posteriore I triangoli superiori e inferiori in fibra di carbonio azionano le barre di torsione e gli ammortizzatori montati orizzontalmente sulla trasmissione mediante un sistema di tiranti. Montanti in alluminio e ruote OZ lavorate in magnesio.

Trasmissione Semiautomatica in carbonio otto rapporti con retromarcia. Sistema “Quickshift” per massimizzare la velocità di cambio marce.

Sistema di alimentazione Serbatoio in gomma con rinforzo in kevlar, progettato da ATL.

Centralina Elettronica standard Microsoft MES.

Impianto frenante Dischi e pastiglie in carbonio. Pinze e pompa del freno Brembo S.p.A.

Posto guida Sedile pilota rimovibile realizzato in composito di carbonio di forma anatomica, con cintura di sicurezza a sei punti. Nel volante sono integrati i comandi dei cambi marce, la leva della frizione e il comando di regolazione dell’alettone posteriore.

Dimensioni e peso
Carreggiata anteriore
: 1.600 mm
Carreggiata posteriore: 1.550 mm
Lunghezza: 5.425 mm
Altezza: 950 mm
Larghezza: 2.000 mm
Peso: 749 kg con pilota, telecamere e zavorra

Renault e-Tech 20B
Motore

Cilindrata V6 1,6 l
Numero cilindri 6
Massimo numero giri 15.000 giri/min.
Pressione di sovralimentazione Turbocompressore unico, pressione di sovralimentazione illimitata
Massimo flusso carburante 100 kg/ora
Quantità carburante consentita per gara Max 110 kg
Configurazione V6 90°
Alesaggio 80 mm
Corsa 53 mm
Altezza albero motore 90 mm
Numero valvole 4 per cilindro, ossia 24
Alimentazione Iniezione diretta

Sistemi di recupero energetici
Giri MGU-K
Max 50.000 giri/min
Potenza MGU-K Max 120 kW
Energia recuperata dalla MGU-K Max 2 MJ/giro
Energia rilasciata dalla MGU-K Max 4 MJ/giro
Giri MGU-H > 100.000 giri/min
Energia recuperata dalla MGU-H Illimitata

Dati generali
Peso Min
150 kg

Numero di gruppi propulsori consentiti per pilota nel 2020: 3 motori a combustione interna, 3 turbocompressori, 3 MGU-H, 3 MGU-K, 2 batterie, 2 centraline elettroniche e 8 scarichi

Potenza complessiva Più di 950 cv

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati