FIA, Whiting: “Sistema Halo ancora fattibile in F1 per il 2017”

Entro maggio il design definitivo

FIA, Whiting: “Sistema Halo ancora fattibile in F1 per il 2017”

Il sistema Halo per la protezione della testa dei piloti di F1 potrebbe essere introdotto già dal 2017. Lo ha confermato la FIA a Melbourne. La Ferrari ha provato il sistema nei test di Barcellona ed è stato creato un gruppo di lavoro, guidato da Mercedes e Ferrari, che dovrà verificare la sicurezza e la fattibilità del sistema.

La Red Bull ha proposto una sua versione alternativa con l’utilizzo di una sorta di parabrezza ma secondo il direttore di gara della FIA, Charlie Whiting, il sistema Halo sarà sulle 22 vetture di F1 già dal 2017.

“Abbiamo testato in modo intenso il cosiddetto halo” ha dichiarato Whiting all’Albert Park. “Offrirà un’ottima protezione dalle ruote volanti, ad esempio. Questo è il modo principale in cui è stato testato finora. Dobbiamo verificare altri aspetti come l’estrazione, parlarne con il team medico ma penso stia andando molto bene. Per quanto riguarda la soluzione Red Bull è senza dubbio ulteriormente indietro nello sviluppo. Non è mai stata testata. Sebbene possa offrire più protezione, ho i miei dubbi che possa essere implementata peri l 2017, mentre penso sia fattibile per l’halo”.

Le attuali regole impongono che il pilota sia in condizione di uscire da solo dalla vettura entro 5 secondi in caso di incidente. L’halo potrebbe rallentare i piloti ma secondo Whiting ci sono comunque più benefici che rischi: “I benefici dell’halo sono più grandi di un leggero ritardo nel caso peggiore di un’uscita più lenta. Un team ha montato l’halo e ha provato a far uscire il pilota, è stato tutto molto semplice. Siamo orientati sull’halo perchè è stato testato a lungo in diversi scenari di incidenti perchè vogliamo assicurarci che non peggiori le cose in alcune circostanze. Ma non pensiamo di ritardarlo in attesa di qualcosa di meglio”.

Il gruppo di lavoro finalizzerà entro maggio un design standard e Whiting ha affermato che l’halo sarà obbligatorio e non facoltativo come auspicato da Lewis Hamilton: “Non abbiamo reso l’HANS facoltativo, non renderemo i caschi facoltativi quindi penso non sarà facoltativo neanche l’halo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati