FIA: modifiche alle regole della safety car e della pitlane in F1

FIA: modifiche alle regole della safety car e della pitlane in F1

La FIA ha modificato le regole per la safety car e i pitstop in regime di bandiere gialle per la stagione 2011 di F1 con l’obiettivo di aumentare la sicurezza e colmare eventuali zone grigie del regolamento.

L’anno scorso le vetture dovevano mantenere una bassa velocità specifica una volta entrata in pista la safety car, anche se questa non era ancora al comando del gruppo. Questa regola è stata ora estesa a due giri e i commissari avranno quindi piu’ tempo per compattare il gruppo.

“Il limite di velocità in regime di safety car (circa 40% piu’ lento del tempo sul giro standard) sarà ora applicato in due giri anzichè uno” si legge in un comunicato diffuso dalla FIA dopo il Consiglio Mondiale di oggi.

“L’obiettivo è assicurare che le vetture siano condotte ad una velocità sicura fino all’arrivo della safety car”.

Modifiche sono state applicate anche per evitare che alcune vetture possano ottenere un vantaggio dal rientrare di gran carriera ai box durante questo periodo, e fermare i piloti con il semaforo rosso se la loro sosta coincide con il passaggio del treno di vetture accodate alla safety car.

“Durante un periodo di safety car il semaforo resterà verde per la durata, a meno che la gara non venga sospesa” si legge nel comunicato.

“A meno che alla safety car non venga chiesto di usare la pitlane, nessuna vettura dovrebbe entrare in pitlane mentre è in pista la safety car se non per cambiare le gomme”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati