McLaren: “Non servono norme per cambiare la procedura della SC”

McLaren: “Non servono norme per cambiare la procedura della SC”

Dopo la richiesta della Ferrari di rivedere le regole per l’entrata in pista della vettura di sicurezza ora è la McLaren che si rende protagonista e con determinazione risponde a chi l’ha accusata di aver barato con Lewis Hamilton, che a Valencia ha superato la safety car ed è stato punito con un drive-through.

Jonathan Neale, managing director del team di Woking, mercoledì ha tenuto una videoconferenza per i giornalisti, deciso a difendere il proprio team.

“Una gara sfortunata non può essere imputata a presunte irregolarità altrui. Non vedo perché la Federazione dovrebbe affannarsi a modificare le regole per la procedura della SC, non è avvenuto nulla di così grave”.

In questo week-end la McLaren, come anche la Williams, porterà in pista un’importante modifica al retrotreno, che dovrebbe farle guadagnare ulteriori punti sull’avversaria Red Bull.

“Spero vada tutto per il meglio, altrimenti continueremo a sviluppare il pezzo”.

Semplice ma coinciso, si potrebbe dire!

Eleonora Ottonello

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

17 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati