Ferrari, Massa: “Il mio obiettivo è ottenere la mia prima vittoria dell’anno”

Ferrari, Massa: “Il mio obiettivo è ottenere la mia prima vittoria dell’anno”

Adesso sono di nuovo in Europa, dopo aver trascorso tutta la pausa dopo il Gran Premio d’Ungheria a casa con la mia famiglia, a San Paolo. Il lunedì dopo Budapest sono andato a Maranello per una giornata di lavoro al simulatore e da lì sono partito per il Brasile.

Che cosa ho fatto in queste settimane? Per essere onesti, molto poco, ho goduto della compagnia di amici e familiari che non vedo così spesso facendo base a Monaco per gran parte della stagione. In questo periodo è inverno in Brasile, e non sembrava il momento giusto per una vera vacanza magari in qualche luogo speciale. Con tutti i viaggi che facciamo per lavoro, soggiornando negli hotel di tutto il mondo, per me stare a casa è stata comunque la migliore vacanza.

Anche a casa, mi sono concesso una giornata in pista, sul circuito di Interlagos è stata una sensazione molto diversa rispetto a quella che si prova durante un Gran Premio. Qui in Brasile abbiamo un campionato supportato dalla Fiat, che ha una categoria per le monoposto, una per le vetture Turismo e una terza categoria per le moto e io mi sono divertito a fare un giro di test su una vettura da Turismo. Mi ha riportato indietro nel tempo, all’ultima volta che ho guidato vetture con il tetto, quando ho corso nel 2001 con l’Alfa Romeo!

Ritornando al lavoro insieme a tutti gli altri a Maranello all’inizio della settimana, ho già parlato al telefono con Stefano (Domenicali) e con il mio ingegnere di pista Rob (Smedley) così da essere aggiornato con le ultime notizie sulle loro vacanze e, ancora più importante, per scoprire come stanno andando i preparativi per questo fine settimana a Spa. Naturalmente, anche se non è stato consentito alcun lavoro nelle ultime due settimane, a causa dell’accordo tra le squadre che fanno parte della Fota, il lavoro è già stato svolto prima della pausa, per prepararci alle prossime due gare in Belgio e in Italia; a Spa porteremo alcuni aggiornamenti aerodinamici, comprese delle nuove ali da collaudare. Tutto sembra andare nella direzione che ci aspettiamo, quindi spero potremo avere un buon fine settimana. Come per la maggior parte dei piloti, anche a me piace a Spa e ho ottimi ricordi su questo circuito, grazie alla vittoria del 2008, il secondo posto dell’anno prima, e l’anno scorso sono rimasto appena fuori dal podio, in quarta posizione. L’obiettivo sarà ripetere il 2008! Ho seguito la discussione riguardo l’utilizzo del DRS alla curva Eau Rouge e penso che vietare il suo utilizzo in quel punto per tutto il weekend sia la scelta giusta: i piloti in gara cercherebbero sempre di utilizzare il DRS lì e questo potrebbe causare incidenti, a causa della particolare natura di quella curva. Così, proprio come è avvenuto per il tunnel di Monaco, penso che questa sia la soluzione migliore. Vedo che si è anche parlato della reintroduzione di alcuni test durante la stagione di F1 e devo dire che io sarei a favore. Tutti i piloti e le squadre vogliono prepararsi al meglio per ogni gara e, per il livello più alto dello sport motoristico, alcuni test durante l’anno dovrebbero essere consentiti. Naturalmente, non torneremo mai al sistema di una volta, con test quasi ogni giorno tra una gara e l’altra, che era incredibilmente costoso. Forse, potremmo fare quello che a volte fanno in MotoGP, ovvero rimanere su alcuni circuiti il lunedì dopo la gara, il che ridurrebbe i costi.

Ci stiamo avvicinando alle ultime otto gare della stagione, che significa che ci sono ancora molte corse davanti a noi e sono d’accordo con Domenicali che, come la squadra, vuole cercare di vincere il maggior numero possibile di gare e totalizzare più punti possibile, senza guardare troppo da vicino la situazione del Campionato. Certamente, dal punto di vista personale, il mio obbiettivo principale è quello di provare ad ottenere la mia prima vittoria dell’anno. Non saranno due mesi semplici ma noi non abbiamo intenzione di mollare. C’è sempre un’atmosfera particolare a Spa, e non mi riferisco solo al tempo. È una delle piste dove si assapora il senso della storia e questo fine settimana uno dei miei ex compagni di squadra vivrà il suo momento storico: Michael Schumacher celebrerà il ventesimo anniversario della sua prima gara di Formula 1, che ha avuto luogo in Belgio nel 1991. Oltre a tutti gli altri suoi successi, questo è un altro grande evento e sono sicuro che ne è orgoglioso. A me piace molto l’idea di poter trascorrere 20 anni in F1, ma non sono sicuro che potrò farlo! Ho apprezzato molto il relax durante questa pausa, che è stato il benvenuto dopo un periodo molto pieno fino in Ungheria, ora sono davvero riposato e desideroso di tornare a correre ancora perché tutti noi in Ferrari siamo pronti a dimostrare ai nostri tifosi che possiamo fare meglio in queste ultime otto gare rispetto a quanto abbiamo fatto nelle prime undici.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

29 commenti
  1. Marco

    24 Agosto 2011 at 18:01

    Vai Felipe, credici, i tuoi fans sono con te!

  2. David

    24 Agosto 2011 at 18:03

    vittoria a tavolino speri come 2008 🙂

    • Frenk

      24 Agosto 2011 at 22:27

      Scemo,Ja ja ja ja ja ja

      • David

        25 Agosto 2011 at 02:29

        uh u c’est bòbo
        ah ah ah

  3. cosimo (tifoso Toro Rosso, simpatizzante Ferrari, estremamente incavolato per il rientro di Mike Coughlan)

    24 Agosto 2011 at 18:24

    E’ estremamente improbabile che tu vinca caro Felipe, vediamo un po’ come dovrebbe andare:

    Ci si aspetta in linea del tutto ipotetica che Massa venga preceduto da:

    Vettel-Webber-Hamilton-Button-Alonso

    Se vuole confidare nella sorte avversa degli avversari, si dovrebbero verificare ben 5 casi di sventura/setup errato/altro.

    1-2 casi è probabile, 3 casi un po’ difficile, 4 casi improbabile, ma 5 casi ….deve succedere qualcosa di straordinario tipo un acquazzone che rimescola le carte favorendo Massa, ma anche così è molto difficile.

    Io dico che a Spa se gli và “normale” non si piazzerà oltre il 4° posto

    • Riccardo (Tifoso Ferrari simpatizzante Mark Webber)

      24 Agosto 2011 at 18:36

      Te che prevedi il futuro, mi dici con quanto passerò la maturità?

    • Peppe

      24 Agosto 2011 at 21:20

      Analisi razionale, pienamente condivisibile.
      P.S.:non capisco i pollici versi

  4. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    24 Agosto 2011 at 18:55

    Qui in Brasile abbiamo un campionato supportato dalla Fiat, che ha una categoria per le monoposto, una per le vetture Turismo e una terza categoria per le moto e io mi sono divertito a fare un giro di test su una vettura da Turismo. Mi ha riportato indietro nel tempo, all’ultima volta che ho guidato vetture con il tetto, quando ho corso nel 2001 con l’Alfa Romeo!

    questa frase spiega ampiamente il ruolo di massa alla ferrari

  5. Sembee

    24 Agosto 2011 at 19:34

    E pensare che un “pilota” del genere stava per diventare campione del mondo al posto di Hamilton, ma ci rendiamo conto??? Alle volte ci deve proprio pensare la “mano di Dio”, citazione non di Maradona, ma delle autorità irachene di quando ad Alì Il Chimico si staccò la testa in seguito all’impiccagione pochi anni fa :-)) !!!
    Certo che a suon di squalifiche e penalizzazioni ce l’avevan quasi fatta, quelli della FIA…

  6. Gianni (tifoso ferrari)

    24 Agosto 2011 at 19:42

    “Il mio obiettivo è ottenere la mia prima vittoria dell’anno” -> “Il mio obiettivo è ottenere il mio primo podio stagionale”

    Felipe ci vuole un po piu di umiltà..
    Felipe Massa:7 5 6 11 Rit Rit 6 5 5 5 6 tot70

    Con onestà dovrebbe pensare al terzo posto come obiettivo realistico

    Ciao
    Gianni

    • Roby

      25 Agosto 2011 at 09:53

      podio? ma che podio?
      tu vedi in Massa un ‘terzo posto realistico’?
      dopo la figura in ungheria dove correva con metà alettone? siamo realistici.. c’è tanta gente che puo correre in ferrari.. ma lui proprio no.. con tutto il rispetto.. ci facciamo ridere dietro.. il vero secondo pilota è quello che da filo da torcere al primo, come la Mclaren o la Red Bull.. o quasi..
      invece no.. mai una volta davanti ad Alonso..

  7. andrea9002

    24 Agosto 2011 at 20:32

    Felipe punta in alto che non si sa mai… se la Ferrari è veramente in forma dopo la “pausa estiva” magari ci scappa il primo podio dell’anno!!! Che gli scoppiasse un motore a Vettel ogni tanto no??? 🙂 Si fà per ridere!!! Ahahahahaahh

    • Francesco Petri

      25 Agosto 2011 at 11:11

      Si giusto in quel caso Felipe andrebbe forse a podio! ma x il momento è lui ke fa ridere… o piangere, dipende dai punti di vista.

      • andrea9002

        25 Agosto 2011 at 11:14

        Si ride per non piangere… haahahaahahah!!!! 🙂

  8. gianluca46

    24 Agosto 2011 at 21:11

    credici…credici…

  9. MITB

    24 Agosto 2011 at 21:16

    Dai Felipe!

  10. MITB

    24 Agosto 2011 at 21:17

    Aggiungo che secondo me su questo circuito Massa è megliore di Alonso

  11. SEZAR

    24 Agosto 2011 at 21:43

    Forza Massa! Distruggi l’arrogante spagnolo!!

    • ale_1

      26 Agosto 2011 at 13:52

      Ma arrogante sti ….. ! Massa è incapace ha perso un mondiale da pollo. Ed è riuscito a farlo perdere a Raikkonen.
      Quest’anno se fosse veramente capace come certi dicono, avrebbe vinto almeno un GP.

      Questo tizio è l’esempio della Formula 1 di una decina di anni fà, che nulla a togliere al mitico Schumi ed alle grandi squadre come Williams e McLaren ed ai loro piloti. Per il resto, si vedevano numerosi brocchi in pista.

      Ora che i piloti buoni non mancano e molti sono cresciuti in questi anni, Button ne è un esempio. Questo signor Massa fatica a tenere dietro pure una vecchia su una carozzina. E si comporta come un bambino.
      Pietoso. Perchè adesso si vede molto di più rispetto anni fa… il valore del pilota in una macchina. E se in una scuderia non si lavora assieme, entrambi i piloti lo pigliano nel posto tutti.

  12. Francesco Petri

    24 Agosto 2011 at 22:17

    prima vittoria dell’anno? campa cavallo! se già Alonso fatica…
    fino al 2008 c’avrei creduto ma ora non più!

  13. Frenk

    24 Agosto 2011 at 22:23

    Ferrari, Massa: “Il mio obiettivo è ottenere la mia prima vittoria dell’anno”

    E tando ni vvummi!!! 😉

  14. Frigole

    24 Agosto 2011 at 23:05

    Dixit Domenicli: Alonso is faster than you… Sorry

  15. Valerio

    24 Agosto 2011 at 23:29

    Beh caro mio.. meriti tutto il mio rispetto.. ma se cerchi la prima vittoria dell’anno te devi da na svejata!!!!!

  16. cosimo (tifoso Toro Rosso, simpatizzante Ferrari, estremamente incavolato per il rientro di Mike Coughlan)

    25 Agosto 2011 at 00:18

    Mi sa che quando Montezemolo dice che non è Massa ma il suo gemello, io direi a Monty che quando stava facendo bene nel 2008 quello era il gemello che si era sostituito 😀

  17. Ale

    25 Agosto 2011 at 00:18

    DAIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  18. Raffaele

    25 Agosto 2011 at 15:19

    Scusate il francesismo ma uno come Massa al massimo può sperare in una vittoria del… ano!

  19. Kimi

    26 Agosto 2011 at 01:21

    Secondo me si impegna ce la fa a raggiungere il podio…. Con la Playstation ovviamente!

  20. ale_1

    26 Agosto 2011 at 13:38

    Pensa a far vincere Alonso, visto che non riesci a tenere dietro quasi nessuno a parità di macchina o condizioni. Pensa a fare il gioco di squadra. E pensa a fare da tappo quando serve, come fa Webber in RB. Che se Vettel fosse solo sarebbe in balia di Button ed Hamilton tutte le gare. E quando va bene la Ferrari pure in balia di Alonso.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati