Ferrari, Fernando Alonso: “Dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto in questa stagione”

"Il campionato non è stato perso qui"

Ferrari, Fernando Alonso: “Dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto in questa stagione”

Fernando Alonso e la sua Ferrari 2012 sono stati perfetti, nonostante la sconfitta nel campionato piloti, in un emozionante Gran Premio del Brasile.

Lo spagnolo è rimasto in lotta con Vettel fino all’ultima gara e, durante alcune fasi della gara, Alonso era in una situazione che gli avrebbe permesso di conquistare il suo terzo titolo.

Alla fine, però, Alonso è arrivato secondo e Vettel è sesto, un risultato che ha dato al pilota della Red Bull il suo terzo titolo per tre punti.

Il pilota della Ferrari ha insistito che la sua squadra ha tutte le ragioni di essere estremamente orgogliosa della sua stagione, e ha detto che il titolo non si e’ perso in Brasile.

“Il campionato non è stato perso qui,” ha detto Alonso. “Il campionato è stato perso quando [Romain] Grosjean è volato sopra la mia testa a Spa o quando Vettel sorprendentemente ha ottenuto solo una ammenda dopo le qualifiche in Giappone.”

“Ci sono state situazioni durante la stagione che ti fanno pensare a questi tre punti, ma questo è lo sport. Anche se sono arrivato secondo nei punti non ho mai avuto tanto rispetto e l’affetto da parte di tutti nel paddock.”

“Questa è la prima volta che ho avuto piloti, ex-piloti, team, fans che hanno detto che abbiamo fatto il miglior campionato. Torneremo più forti nel 2013, perché sarebbe più difficile essere più forte. Ho una bella sensazione dopo il 2012, di gran lunga il migliore anno della mia carriera. ”

Alonso ha detto che la gara in Brasile è stata un buon esempio di ciò che la sua stagione è stata, finire sul podio nonostante la sua vettura non fosse così forte come i suoi rivali in qualifica.

Alonso aveva iniziato la gara dalla settima posizione.

Il due volte campione ha ribadito la sua convinzione che sia stato un miracolo che fosse ancora in lotta per il campionato fino agli ultimi giri.

“Abbiamo cercato di fare il meglio, come al solito. Sono partito settimo ed abbiamo finito sul podio ancora una volta, come abbiamo fatto per tutta la stagione”, ha detto. “Penso che non abbiamo avuto la macchina più veloce, come è stato evidente in tutte le gare, ed è stato un miracolo che abbiamo lottato per il campionato qui.”

“Ed è stato un miracolo fino all’ultimo giro, perché grazie al lavoro perfetto del team ci siamo trovati in questa posizione. E anche se abbiamo perso il campionato oggi, dobbiamo essere orgogliosi di aver concluso al secondo posto.”

“Siamo secondi nel Campionato di Formula 1 piloti e costruttori. E quando si lotta con tutto il tuo cuore e con tutta la tua forza per tanti mesi, senza fare un solo errore, né la squadra né io, dobbiamo essere molto orgogliosi. “

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

183 commenti
  1. luca

    26 novembre 2012 at 09:34

    per My.Name

    mi scusi signor My.Name se mi sono sbagliato con l’anno che non era il 2007 ma il 2009. ah ah ah ah

    • My.Name

      26 novembre 2012 at 14:31

      Denota la tua ignoranza in materia di F1,no problem!

  2. luca

    26 novembre 2012 at 09:37

    e per tutti i ferraristi auguro tanta salamina cotechino e pure’ a natale con il solito lambrusco di sorbara – per dimenticare la solita delusione ferrari 2012.

    buona salamina a tutti i ferraristi e team ferrari compresa.

    ah ah ah ah ah rosiconiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    • terminator

      26 novembre 2012 at 11:23

      Hamilton cmq dietro la Ferrari ahahhahahahah…figuriamoci il prox anno con quella carretta….muuahhhhhhhhhahahahahahha

    • Riccardo_63

      26 novembre 2012 at 21:11

      i ferraristi andranno avanti a salamini, ma quelli rovinano solo il fegato, tu a forza di bere RB, che contiene omologhi della cocaina, taurina, caffeina et similia, ti sei rovinato il cervello…

  3. TifosoHam

    26 novembre 2012 at 11:29

    se leggete bene, si è detto da solo che lui è il vincitore morale.

    oddio, fate qualcosa!

    l’ego di Nando è in esplosione.

    si sta scollando dalla realtà

  4. beppe1962

    26 novembre 2012 at 11:56

    A mio modesto parere (tralasciando ipotesi di complotti, macchine irregolari, etc.) credo che i reali valori in campo li rispecchi la classifica del mondiale costruttori:
    1) Red Bull: un’astronave per quasi tutto l’anno, con alcuni episodi di inaffidabilità,
    2) Ferrari: costantemente inferiore come prestazioni alla Red Bull, spesso inferiore alla McLaren e a volte anche alla Lotus; affidabilità eccezionale ma, si sa, l’affidabilità è inversamente proporzionale alle prestazioni;
    3) McLaren: ha avuto una stagione con alte prestazioni e scarsa affidabilità e viceversa. E’ totalmente mancata la costanza.
    Quanto al mondiale piloti probabilmente Alonso meritava qualcosina in più rispetto a Vettel, se non altro per quello che ha fatto con la macchina che aveva. Non mi ha però convinto nelle ultime due gare quando è stato costantemente e palesemente più lento di Massa durante tutto il week end.

    • mattia

      26 novembre 2012 at 12:06

      A Beppe 1962:

      Analisi sintetica e impeccabile.
      Concordo!

      Cmq a mio avviso il titolo è pienamente meritato da Vettel, tuttavia se avesse vinto Alonso non avrebbe rubato nulla!

      Lewis ha fatto qualche errore di troppo, il resto lo ha fatto la scarsa affidabilità della vettura e gli errori della sua squadra.
      Onore al suo grande talento e alle sue eccellenti doti di guida.
      Lewis sul giro secco in qualifica è il migliore di tutti!!
      Ma per vincere un Mondiale non basta essere i più veloci, bisogna essere VELOCI e NON FARE ERRORI (o farne meno degli altri!)
      Su questo aspetto Hamilton è ancora inferiore a Vettel e Alonso.

      • TifosoHam

        26 novembre 2012 at 15:16

        elenca gli errori di lewis per favore

      • quickest

        26 novembre 2012 at 16:10

        @ tifoso hamilton. Sono d’accordo, in pista e’ fortissimo, ma secondo me non e’ stato forte psicologicamente quest’anno. E il mentale e’ un fattore fondamentale anche per la squadra.

    • luca

      26 novembre 2012 at 12:14

      finalmente un’analisi impeccabile
      ti quoto 10

    • Frenk

      26 novembre 2012 at 14:04

      Ecco uno tra i pochi commenti sensati,che dire,vincere era impossibile e sono comunque soddisfatto di aver visto la Ferrari lottare fino all’ultimo gp,poteva andare decisamente peggio viste le prestazioni di inizio stagione.
      Se devo fare un’osservazione mia,visto che nessuno ci ha pensato,al posto di Alonso avrei restituito il secondo posto a Felipe,tanto non cambiava niente…

    • quickest

      26 novembre 2012 at 15:50

      Grazie Beppe. Intanto dimostri che quando si usa il cervello non si ha bisogno di scendere a bassi livelli civili. Io, come il tifoso Hamilton vorrei citare anche Lewis, grandissimo, pero’ secondo me e’ stato vittima di uno stato psicologico ad inizio stagione che lo ha condizionato, ha perso fiducia nella squadra, se fosse riuscito a tenerla assieme – come ha fatto Nando – tanti errori non sarebbero successi e avrebbe probabilmente vinto lui alla fine. Pero’ con i se e i ma non si vince

  5. mattia

    26 novembre 2012 at 11:57

    Complimenti al grande Vettel, all’eroico Alonso e al fantastico Hamilton!!!
    Ci avete fatto divertire un sacco quest’anno!!!
    Bravi tutti!!!
    Siete dei veri CAMPIONISSIMI!!!

    Sono LIETO di inviare un SENTITO, CORDIALE, ENORME, COLOSSALE
    “Vaffan….” a Domenicani e Stella.

    Siete ridicoli, vergognosi, imbarazzanti, impresentabili…
    In una parola, siete dei veri PERDENTI.
    La grande Scuderia Ferrari merita molto, molto di MEGLIO…

    😉

    • Frenk

      26 novembre 2012 at 14:05

      Anche l’essere umano merita di ragionare meglio…

      • mattia

        26 novembre 2012 at 16:49

        Ognuno ragiona come può…(ogni essere umano è uguale soltanto a se stesso)

        Ci sono stati Leonardo da Vinci, Mozart, Einstein,
        oggi c’è il grande Newey ma (purtroppo) anche
        Domenicani, Stella, ecc…

        E poi in questo blog c’è anche un poveretto come te 😉

      • Frenk

        26 novembre 2012 at 22:18

        Infatti tu sei unico.

      • Frenk

        26 novembre 2012 at 22:22

        Tu sei un Domenicali,prima di infamare Stella sciaquati via.

  6. luca

    26 novembre 2012 at 12:11

    i telecronisti rai come mazzoni e company si fanno delle… ,dicevano che vettel avrebbe superato in regime di bandiere gialle,ah ah ah lo hanno visto solamente loro,nella loro testa!!!!!!!ah ah ah

    • My.Name

      26 novembre 2012 at 14:30

      Almeno loro una testa ce l’hanno a differenza tua…
      E per la cronaca (visto che voi anti-tifosi a forza di dire c****e,inventate pure i fatti),l’episodio non l’hanno visto…ma e’arrivata la comunicazione a loro dalla direzione gara di una possibile infrazione (come avviene per i tagli di chicane) solo che,essendo un sorpasso finito in tempo prima della zona con bandiere gialle,non e’stato sanzionato…
      Finiamola di fare falsa informazione pur di fare i troll…

  7. f1erally

    26 novembre 2012 at 15:00

    26 novembre 2012
    luca . ah ah ah il ricorso non vale perche’ se ci fosse stata infrazione il regolamento dice che devi applicare il penalty subito in pista non ha gran premio finito.
    ah ah ah ah ah ah rosicone e illusooo soffrite ferraristi di m…a la vostra ferrari e’ un catorcio come lo’ e’ sempre stata nel passato ai tempi dei motori turbo faceva penaaaaaaaaaaaaaaa

    Ferraristi di mexda???

    Redazione come potete permettere la presenza di simili personaggi??

    Ne avete proprio bisogno?

    • quickest

      26 novembre 2012 at 15:56

      non e’ il solo. Anche il gentilsesso non e’ piu’ cosi gentile qui. Degradante

  8. quickest

    26 novembre 2012 at 15:53

    In tutti i casi e’ una magra consolazione. Conta chi vince e basta

  9. mattia

    26 novembre 2012 at 16:44

    Domenicani, Stella & C…

    La quint’essenza del RIDICOLO…
    ITALIOTI a perdere 😉

  10. thegengiskhan

    26 novembre 2012 at 17:00

    bhè forse ti sei perso quando webber ha fatto spazio a vettel o hai visto un’altra gara.i giochi di squadra li fanno tutti redbull compresa.

  11. Mattia il Ferrarista

    26 novembre 2012 at 21:17

    io sono un ferrarista, sportivo e che deve e sa accettare le sconfitte. io tifo il team ferrari e ho sempre detto che vettel è un gran pilota (perchè ha una buona macchina !). ma se voi ritenete di essere forti ed esultate di gioa perchè avete vinto il mondiale rubando, non avete capito niente di f1 (sorpassare con la bandiera gialla esposta non è da regolamento e però la fia non ha dato nessuna penalità).
    se su qst commento ci saranno più “no” che “si” non avete capito niente e non potete negare l’evidenza.

    • gigi

      26 novembre 2012 at 22:03

      Guarda sono anch’io tifoso della Formula 1 e della Ferrari, anche in telecronaca hanno sottolineato questo fatto, però penso che la Red Bull abbia meritato e Sebastian abbia fatto una grande gara: si è trovato ultimo dopo poche curve, aveva una macchina danneggiata, ha fatto una sosta in più di Alonso e alla fine girava un secondo più veloce proprio di Alonso che avrebbe dovuto battere tutti sul bagnato.

    • lemmy

      26 novembre 2012 at 22:57

      guarda caro Mattia che se tu fossi così sportivo come dici di essere,avresti provveduto a postare un commento di scuse ai tifosi della RBR (io non la tifo, ma sono per le cose giuste),visto che ormai dovresti essere venuto a conoscenza del fatto che il sorpasso era regolarissimo, in quanto le bandiere erano non erano gialle,bensì gialle e rosse,ad indicare detriti in pista e pista scivolosa… se non credi a questa teoria,leggiti la gazzetta dello sport di oggi e vedrai che è confermato anche li!!! quindi prima di dare dei ladri ai campioni del mondo, magari documentati!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati