F1 | Vettel sulla pole di Suzuka: “Non rappresenta una svolta, ho avuto solo una sessione pulita”

"Le mie qualifiche non sono andate sempre bene, ma in questo caso non ho avuto problemi nel preparare i giri", ha detto il tedesco

F1 | Vettel sulla pole di Suzuka: “Non rappresenta una svolta, ho avuto solo una sessione pulita”

La pole position, ottenuta domenica a Suzuka con un grandissimo giro finale in Q3, ha permesso a Sebastian Vettel di riconquistare la partenza al palo che mancava nel suo palmarès dall’appuntamento di Montreal dell’8 giugno scorso.

Una pole che non ha avuto l’epilogo sperato in gara, a causa dell’errore al via che ha costretto l’alfiere della Rossa ad accontentarsi della seconda piazza finale alle spalle della Mercedes del vincitore Valtteri Bottas.

Il tedesco, che con gli aggiornamenti portati da Singapore ha migliorato il suo feeling con la SF90, non crede che la pole ottenuta in Giappone possa aver rappresentato una svolta nel suo approccio sui giri secchi: “Non proprio, penso che sia stata solo una sessione pulita di qualifiche. Non credo ci sia stato un problema particolare, ma ovviamente stiamo migliorando la monoposto e gli aggiornamenti mi stanno permettendo di migliorare in quelle aree dove avevo in precedenza difficoltà”.

Vettel ha poi aggiunto: “Non credo ci sia stato un problema particolare. Nel complesso penso che le mie qualifiche non siano andate sempre bene. Qui (a Suzuka, ndr) è andato tutto abbastanza bene. Entrambi i giri sono stati puliti, non ho avuto problemi a preparare il giro”.

A Suzuka infatti la Ferrari, dopo aver faticato nelle sessioni di libere del venerdì, ha apportato quei giusti cambiamenti che hanno permesso a Vettel e a Leclerc di monopolizzare la prima fila dello schieramento.

Venerdì è sempre difficile giudicare la vera prestazione, perché si va su programmi differenti – ha detto il team principal della Rossa Mattia Binotto -. Ci siamo concentrati su noi stessi, riscontrando alcuni problemi con l’auto. Abbiamo avuto un degrado piuttosto elevato. Abbiamo quindi deciso di scaricare l’ala posteriore per le qualifiche e la gara, aiutando così il bilanciamento all’anteriore. La macchina è andata meglio. Penso che abbiamo ottenuto il giusto ritmo in qualifica ma non in gara”.

Piero Ladisa


F1 | Vettel sulla pole di Suzuka: “Non rappresenta una svolta, ho avuto solo una sessione pulita”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati