F1 | Steiner sereno sulla power unit Ferrari: “Abbiamo ricevuto delle garanzie”

"La Ferrari sta lavorando duramente sul motore", ha affermato Steiner

Steiner ha parlato della power unit Ferrari che scenderà in pista nel 2021
F1 | Steiner sereno sulla power unit Ferrari: “Abbiamo ricevuto delle garanzie”

In una chiacchiera concessa alle colonne di AvD Motorsport Magazine, Gunther Steiner ha parlato dello sviluppo che Ferrari sta portando avanti sulla power unit del 2021, sottolineando come a Maranello si stia facendo il massimo per correggere le mancanze di quest’anno.

Secondo il Team Principal della Haas, la Scuderia ha espresso più di una rassicurazione nel corso delle ultime settimane, soprattutto per voce di Mattia Binotto, aspetto che ovviamente fa ben sperare tutti i motorizzati della Rossa per quello che riguarda la prossima stagione.

“La Ferrari sta lavorando duramente sul motore”, ha dichiarato Gunther Steiner. “Il miglioramento rispetto all’unità 2020 sarà notevole, me lo hanno rassicurato. Non so se sarà sufficiente a raggiungere il motore Mercedes, ma sarà sicuramente migliore di quello che attualmente equipaggia le nostre vetture, quelle della Ferrari e dell’Alfa Romeo”.

“Le direttive tecniche diramate al termine della scorsa stagione hanno azzerato alcuni sviluppi e la Ferrari non ha avuto il tempo di adattare la power unit 2020 ai nuovi regolamenti”, ha proseguito l’altoatesino. “Questa è la spiegazione che mi è stata data”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | Perez, Red Bull o anno sabbatico nel 2021

"Se non c'è un buon progetto che mantiene la mia motivazione a dare il 100%, preferirei non accettarlo", ha ammesso Checo
Red Bull o anno sabbatico nel 2021. Non ci sono altre alternative per Sergio Perez che al momento, dopo l’annuncio
Ferrari

F1 | Tapiro d’oro per Charles Leclerc

Il monegasco l'ha ricevuto il noto premio di Striscia la notizia per l'errore commesso in Turchia alla penultima curva
Tapiro d’oro per Charles Leclerc. Anche il monegasco è rientrato così tra le vittime eccellenti della trasmissione satirica Striscia la