F1 | Seidl: “Sprint race? Non vogliamo modificare artificialmente l’ordine dei piloti”

"Dobbiamo analizzare bene i dettagli, ma l'idea è quella di proporre qualcosa di nuovo", ha dichiarato Seidl

Seidl non ha escluso l'introduzione della sprint race al sabato
F1 | Seidl: “Sprint race? Non vogliamo modificare artificialmente l’ordine dei piloti”

Intervistato dalla stampa internazionale durante la press conference di presentazione della nuova McLaren MCL35M, vettura con cui Lando Norris e Daniel Ricciardo affronteranno il prossimo mondiale 2021 di Formula 1, Andreas Seidl non ha escluso l’introduzione delle “sprint race” al sabato, evidenziando come tutte le parti in causa, da Liberty Media fino alle squadre, vogliano proporre qualcosa di nuovo a tifosi e addetti ai lavori.

Nonostante le perplessità di alcune squadre (si parla di Mercedes, ma senza conferme ufficiali), l’idea della sprint race al sabato ha raccolto diversi consensi all’interno del paddock, a patto e condizione però che il progetto non snaturi gli equilibri in pista e il DNA stesso della Formula 1.

“La griglia inversa modificherebbe artificialmente l’ordine dei piloti e non vogliamo questo”, ha dichiarato Andreas Seidl. “Il gruppo di lavoro sta cercando la miglior soluzione nel più breve tempo possibile. Il diavolo è sempre nei dettagli e non possiamo permetterci errori in questa fase. La speranza di tutti, in ogni caso, è quella di proporre qualcosa di nuovo e vedere come funziona già nell’immediato”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati