F1 | Sauber-Alfa Romeo, Vasseur: “A breve sceglieremo i piloti, ma non lotteremo per la vittoria”

Il team principal della scuderia elvetica predica calma: "Red Bull e Mercedes hanno impiegato anni prima di ottenere dei successi"

F1 | Sauber-Alfa Romeo, Vasseur: “A breve sceglieremo i piloti, ma non lotteremo per la vittoria”

Un entusiasmo travolgente ha attorniato la Sauber in seguito all’annuncio della partnership con l’Alfa Romeo. Dopo due stagioni da dimenticare, il team di Hinwil, insieme allo storico marchio italiano (e ovviamente alla Ferrari), è pronto a risorgere: “Tutti sono pieni di aspettative per il 2018, penso che abbiamo fatto delle scelte forti” – ha dichiarato Frederic Vasseur, team principal della Sauber, nell’intervista concessa al sito ufficiale della Formula 1.

Questo eccessivo entusiasmo potrebbe però essere ingannevole in termini di pretese: “Anche se faremo dei buoni passi avanti nella prossima stagione, non lotteremo per le vittoria” – ha precisato Vasseur. “La Red Bull ha impiegato sette anni prima di vincere il campionato e cinque prima di vincere una gara, e lo stesso vale anche per la Mercedes che aveva persino ereditato una squadra campione del mondo in carica (la Brawn GP, ndr).

Vasseur, infine, è stato incalzato sulla scelta dei piloti per il 2018: stando agli ultimi rumors, Leclerc dovrebbe prendere il posto di Wehrlein, mentre tiene ancora banco il testa a testa tra Ericsson e Giovinazzi. “Ogni giorno ricevo qualcosa come duecento domande su questo fatto, ma ancora devo scegliere: prenderò una decisione a breve. Ci sederemo e discuteremo (con la Ferrari, ndr)” – ha affermato il manager francese. “Le cose buone hanno bisogno di tempo. Detto questo, abbiamo bisogno di piloti che si adattino ai nostri piani. Lo scenario peggiore per noi sarebbe avere qualcuno che sogna di diventare campione del mondo l’anno prossimo”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati