F1 | Ricciardo rivela di un tampone “inconclusivo” tra il GP di Toscana e quello di Russia

"Non è stato divertente e c'è stato anche un po' di panico", ha raccontato l'australiano

Ricciardo correrà con la McLaren nella stagione 2021
F1 | Ricciardo rivela di un tampone “inconclusivo” tra il GP di Toscana e quello di Russia

In un’intervista concessa ai microfoni di motorsport.com, Daniel Ricciardo ha raccontato di un tampone “inconcludente” a cavallo tra il Gran Premio di Toscana e quello di Russia, evidenziando come la problematica abbia mandato in panico non solo tutto il suo staff, ma anche l’intera Renault.

Nonostante la totale assenza di sintomi, l’australiano ha dovuto effettuare nuovamente il test con la paura di essere positivo al Coronavirus e quindi di non poter partire per Sochi. Una situazione caotica, ma che fortunatamente si è conclusa con un nulla di fatto, visto che il secondo test sull’attuale pilota della McLaren ha dato esito negativo e ha permesso allo stesso di volare sulle sponde del Mar Nero per il round mondiale.

“Mi sono svegliato una mattina alle sei con un test inconclusivo ed ho dovuto rifare il tampone”, ha rivelato Daniel Ricciardo. “Non è stato divertente e c’è stato anche un po’ di panico. Alla fine stavo bene, ma ho vissuto una situazione nella quale non mi ero mai trovato. Poi, non sapendo l’esito, inizi a pensare di non stare bene. Di avere qualcosa e di essere veramente positivo”.

“Andando avanti nella stagione, soprattutto dopo aver appreso della positività di Checo, sono stato più metodico nell’isolarmi e nel prendermi cura di me stesso. Pensavo «okay, questa situazione non è da sottovalutare» ed alla fine non l’ho preso. Mi ha comunque fatto molta paura”, ha proseguito.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | McLaren, la MCL35M sarà una vettura totalmente nuova

"L’adozione della diversa power unit ci ha portato a una quantità enorme di cambiamenti", ha dichiarato Piers Thynne
Tramite una lunga intervista pubblicata sul sito ufficiale della McLaren, Piers Thynne ha svelato alcune curiosità riguardanti la vettura con