F1 | Red Bull, Verstappen spegne il caso Ferrari: “Preferisco non commentare”

"Nella mia vita sono sempre stato diretto", ha affermato l'olandese

Verstappen non ha voluto rimarcare la polemica nata dopo l'ultimo Gran Premio del Brasile
F1 | Red Bull, Verstappen spegne il caso Ferrari: “Preferisco non commentare”

Intervistato da Sky Sport F1 HD nel corso della giornata di ieri, Max Verstappen è tornato sulla polemica nata dopo l’ultimo Gran Premio degli Stati Uniti, terzultimo appuntamento di questo mondiale 2019 di Formula 1, sottolineando come l’argomento sia assolutamente chiuso.

Nonostante le polemiche delle ultime settimane, infatti, l’olandese ha preferito non esprimere altre valutazioni sulla Rossa, gettando acqua sul fuoco dopo le bordate lanciate dopo Austin. Verstappen, ricordiamo, ha puntato il dito contro la legittimità della power unit Ferrari, precisando come le performance messe in mostra dalla Rossa negli Stati Uniti siano dovute alle nuove regolamentazioni imposte dalla FIA sulla gestione del flussometro.

Un colpo durissimo che la Rossa non ha gradito, visto che Binotto ha minacciato azioni legali nei confronti non solo di Verstappen, ma anche della Red Bull, colpevole di non aver gestito la comunicazione del proprio pilota.

“Le mie parole sulla Ferrari? Preferisco non commentare”, ha affermato l’olandese ai microfoni di Mara Sangiorgio. “Nella mia vita sono sempre stato diretto, ma stavolta è meglio che passiamo ad altri argomenti”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. yorkshire73

    15 Novembre 2019 at 21:11

    Dire che seo uno scemo, è poco. Da Ferrarista, ti auguro di andare contro le barriere, batti il capo che ti farebebbe bene senz’altro.

  2. francof1

    francof1

    15 Novembre 2019 at 22:49

    SEI UN COG…NE E PRIMA DI PARLARE DI FERRARI LAVATI LA BOCCA CON CONEGRINA .LA FERRARI NON A BISOGNO DI SOTTO RIFUGGI PER FAR CAMMINARE LE PROPRIE MACCHINE, ANZI SONO LE ALTRE SQUADRE CHE COPIANO LA FERRARI, DEVI SOLO VERGOGNARTI AD AFFERMARE CERTE CALUNNIE, RIPETO COME SOPRA SEI UN COG…NE

  3. calimero

    16 Novembre 2019 at 01:53

    Visto che la Ferrari nonostante tutto continua a volare in rettilineo, questo ragazzino non sà che deve commentare, ma avrebbe tanto voluto dire che aveva ragione lui.
    Binotto spero che se la sia legata al dito e nei prossimi anni ne mangi di polvere dietro ad una rossa (meglio se due).

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati