F1 | Red Bull, Ricciardo e Verstappen si scuseranno davanti l’intera factory di Milton Keynes

Horner attacca: "Siamo una squadra e sembra che oggi se ne fossero dimenticati"

F1 | Red Bull, Ricciardo e Verstappen si scuseranno davanti l’intera factory di Milton Keynes

Dopo il bruttissimo incidente di Baku che ha messo fuorigioco entrambe le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo, Christian Horner obbligherà i propri piloti a presentarsi a Milton Keynes nel corso della prossima settimana. Il Team Principal della Scuderia anglo-austriaca, infatti, chiederà a Max e Daniel delle scuse ufficiali per la condotta di gara in Azerbaijan. Una mossa completamente inaspettata, soprattutto per le modalità con cui verrà eseguita, con cui la Red Bull punta a responsabilizzare i propri piloti.

Ricciardo e Verstappen, quindi, presumibilmente prima del Gran Premio di Spagna, si presenteranno in fabbrica e davanti a tutto lo staff avanzeranno le loro scuse per il risultato gettato al vento durante l’ultima corsa di Baku. La speranza è che ad adesso in poi, soprattutto per quello che riguarda Verstappen, Red Bull riesca a gestire i propri “driver”, evitando casi spinosi come quelli dell’Azerbaijan.

Ecco le parole di Christian Horner: “Ricciardo e Verstappen si presenteranno in fabbrica per scusarsi con tutto il nostro staff. Capisco le vostre domande, ma discuteremo dall’accaduto a porte chiuse e sicuramente non davanti alla stampa. Loro corrono per una squadra e la mossa di oggi ha rovinato i nostri interessi. Chiederanno scusa a tutto il personale perchè siamo una squadra e sembra che oggi se ne fossero dimenticati”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

9 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati