F1 | Red Bull, Max Verstappen: “Felice del risultato, mi sono divertito”

L'olandese si prende il punto extra per il giro veloce e aggiunge: "Peccato per Checo, ma sono contento per Fernando, sappiamo tutti quanto vale"

F1 | Red Bull, Max Verstappen: “Felice del risultato, mi sono divertito”

Max Verstappen lascia il Qatar con un secondo posto e il punto extra per il giro veloce. Il pilota olandese, secondo in qualifica, ha dovuto ricostruire la sua gara dopo la penalità che lo ha retrocesso in settima posizione. Gli bastano esattamente cinque giri per riprendersi la seconda posizione per mettersi all’inseguimento del leader Lewis Hamilton, ma senza successo. I due instaurano quindi una lotta a colpi di giri veloci, ed è l’olandese a spuntarla. Nonostante il punto già in tasca, Verstappen non rischia e ad un giro dalla fine rientra per montare la soft, per non lasciare nulla al caso. Bello il team radio verso la fine, dove Max si mostra tranquillo e chiede al suo ingegnere di divertirsi un po’, segno che questo mondiale entusiasma lui quanto i tifosi. Conclude la gara in seconda posizione, con ancora otto punti di vantaggio sul rivale che ritroverà a Jeddah. Chissà che gara avremmo visto, invece, se i due fossero partiti entrambi dalla prima fila.

Ovviamente sono felice del risultato di oggi. Questo weekend è stato abbastanza complicato per la squadra e ci manca ancora ritmo, ho provato di tutto dopo la penalità di cinque posizioni, quindi finire secondo e fare il giro veloce è un buon risultato – ha spiegato l’olandese – la mia partenza è stata eccitante e sapevo che i primi giri sarebbero stati molto importanti, ho avuto un buono slancio e sono rapidamente tornato in seconda posizione, dove ho tentato di mantenere il gap basso e ci sono riuscito. Mi sono divertito, sopratutto nel tentare di prendere il giro veloce all’ultimo giro. E’ un peccato che Checo non sia riuscito a salire sul podio oggi, ha conquistato tanti punti per la squadra. Sono anche felice per Fernando, sappiamo tutti quanto vale, non ci sono dubbi su questo. Per ora, restiamo concentrati, ci sono ancora due gare da fare e tutto può accadere“.

5/5 - (1 vote)

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati