F1 | Red Bull, Gasly e i problemi di feeling con la RB15: “Mi sento un passeggero”

"Non sono ancora riuscito a creare un feeling confortevole con la macchina", ha affermato il francese

Gasly ha faticato e non poco nei primi due appuntamenti della stagione, raccogliendo pochissimo in termini di performance e risultati in pista
F1 | Red Bull, Gasly e i problemi di feeling con la RB15: “Mi sento un passeggero”

A pochi giorni dalla partenza per Shanghai, teatro del prossimo Gran Premio di Cina, Pierre Gasly è tornato a parlare dei pochi risultati raccolti nei primi due appuntamenti di questo mondiale 2019 di Formula 1, evidenziando come il problema più grande di questo avvio di stagione sia il feeling con la nuova RB15.

Nonostante il gran lavoro invernale, infatti, il francese non riesce ad adattare il proprio stile alla monoposto della scuderia austriaca, aspetto che chiaramente non gli consente di tenere il ritmo del proprio compagno di scuderia, Max Verstappen.

Una situazione complessa, assolutamente inattesa prima dell’inizio dei test, che l’ex Toro Rosso spera di poter superare abbastanza rapidamente.

“Non sono ancora riuscito a creare un feeling confortevole con la macchina”, ha dichiarato il francese. “Devo adottare il mio stile ad essa, aspetto che non avveniva la passata stagione, visto che la Toro Rosso era più adatta al mio stile di guida”.

“Al momento mi sento più come un passeggero”, ha aggiunto l’attuale alfiere della Red Bull.

F1 | Red Bull, Gasly e i problemi di feeling con la RB15: “Mi sento un passeggero”
4.5 (90%) 2 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati