F1 | Racing Point, Stroll: “E’ stato grandioso andare a punti a Melbourne”

"Sarà interessante vedere quanti sorpassi ci saranno", ha detto Perez

F1 | Racing Point, Stroll: “E’ stato grandioso andare a punti a Melbourne”

La Racing Point arriva in Bahrain con due punti conquistati da Lance Stroll a Melbourne. Dopo una qualifica disastrosa, il canadese è riuscito a risalire la classifica. Percorso inverso invece per Perez, che in Australia è stato penalizzato come altri piloti dal momento di difficoltà di Giovinazzi, che ha rallentato parecchi piloti.

“E’ stato grandioso raccogliere due punti nella prima gara della stagione – ha dichiarato Stroll. Abbiamo combattuto sin dall’inizio e ci siamo divertiti: la nostra strategia ha pagato e abbiamo avuto un buon ritmo di gara. Due punti sono importanti, ma sappiamo che c’è del lavoro da fare: sapevamo che il centro gruppo era molto tirato e in mezzo secondo c’erano dieci macchina. Ogni decimo conta, anche in questo fine settimana. Penso che il Bahrain sia uno dei migliori circuiti dell’era moderna, con buone opportunità di sorpasso alle curve 1, 4 e 11. C’è un bel mix di lunghi rettilinei e curve tecniche, spesso assistiamo a gara divertenti. Il tempo solitamente è buono, secco e soleggiato, ma c’è sempre un grande cambiamento di temperatura una volta che arriva il tramonto, e siccome alcune sessioni di prova si svolgono durante il giorno, è necessario adattarsi a una pista che sarà molto diversa per qualifiche e gara. Bisogna anche evitare la sabbia che c’è sulla pista, la quale può rendere il tutto più scivoloso”.

“Sono molto motivato in vista del Bahrain – ha detto Checo. Perdere punti a Melbourne è stato deludente, soprattutto dopo l’ottimo lavoro svolto in qualifica, ma dico sempre che non è importante come si inizia la stagione, ma come la finisci. Sarà un anno lunghissimo e ci sono altre venti opportunità per andare a punti. Credo che molti piloti apprezzino il circuito del Bahrain: il layout consente di avere gare con i piloti l’uno al fianco dell’altro con buoni punti per sorpassare. La parte che mi piace di più è il primo settore: è un bel design, e se perdi una posizione alla prima curva puoi contrattaccare immediatamente nelle curve successive. Ho avuto delle bellissime battaglie negli anni scorsi e sono salito sul podio nel 2014, un momento speciale della mia carriera. Non mi aspetto certo una gara facile: la pista è molto tecnica e il mix tra curve lente e veloci la rende molto impegnativa, soprattutto per i freni che possono surriscaldarsi. Il weekend sarà un’altra lotta ravvicinata lì in mezzo alla griglia, ma penso che i punti siano realizzabili: sarà interessante vedere quanto si sorpasserà in gara, perché a Melbourne non è stato facile”.

F1 | Racing Point, Stroll: “E’ stato grandioso andare a punti a Melbourne”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati