WEC | Festival dello Sport, a Trento celebrata la vittoria Ferrari nella 24 Ore di Le Mans

"Un risultato davvero straordinario che ha arricchito la stagione", ha dichiarato Antonello Coletta

WEC | Festival dello Sport, a Trento celebrata la vittoria Ferrari nella 24 Ore di Le Mans

Se la Formula 1 ha regalato un anno avaro di soddisfazioni in casa Ferrari non si può dire la stessa cosa per quel che riguarda le ruote coperte, in particolar modo nel Mondiale Endurance. Il ritorno della squadra del Cavallino nella classe regina del WEC ha infatto regalato a Maranello uno straordinario successo nella gara di durata più importante del mondo: la 24 Ore di Le Mans. Un trionfo che la Ferrari non gustava dal lontano 1965, quando a salire sul gradino più podio fu l’accoppiata formata da Jochen Rindt e Masten Gregory alla guida della 250 LM numero 21.

A Trento, dove in questi giorni è in corso il Festival dello Sport organizzato da La Gazzetta dello Sport, si è celebrato il successo della 499P dell’equipaggio numero 51 composto da Alessandro Pier Guidi, Antonio Giovinazzi e James Calado.

“A meno di un anno dallo Shakedown della 499P siamo stati in grado di vincere a Le Mans, un risultato davvero straordinario – ha detto Antonello Coletta, responsabile delle Attività Sportive GT Ferrari  – che ha arricchito una stagione nella quale avevamo firmato la pole position all’esordio, sulla pista di Sebring, e siamo saliti sul podio in tutte le gare eccetto il Giappone”.

Coletta ha poi ricordato anche il ritorno a Maranello nelle settimane successive al trionfo: “Una festa che abbiamo voluto organizzare a beneficio di tutti i dipendenti dell’azienda e della cittadinanza. Una giornata memorabile che ha visto la partecipazione di tanti tifosi giunti da ogni parte d’Italia e non solo”.

“Gareggiare nell’endurance significa condividere la vettura con due compagni – ha spiegato Giovinazzi – Questo implica un costante confronto tra noi piloti perché ogni informazione è fondamentale per la messa a punto della vettura e per ottenere buoni risultati. Tra i punti di forza della nostra squadra, infatti, c’è il bel rapporto che unisce me, Alessandro e James, ma anche Antonio Fuoco, Miguel Molina e Nicklas Nielsen, i nostri compagni della numero 50”.

5/5 - (1 vote)
Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

F1 | Ipotesi Le Mans 2024 per Sebastian VettelF1 | Ipotesi Le Mans 2024 per Sebastian Vettel
News F1

F1 | Ipotesi Le Mans 2024 per Sebastian Vettel

"Un ritorno sembra essere una vera opzione in questo momento", hanno riferito i media tedeschi
Il ritiro sembra essere solamente un ricordo per Sebastian Vettel. Il tedesco, che ha appeso ufficialmente il casco al chiodo