F1: Probabile un Gran Premio nel New Jersey dal 2013

F1: Probabile un Gran Premio nel New Jersey dal 2013

La Formula 1 potrebbe avere due Gran Premi negli Stati Uniti a partire dal 2013, grazie al progetto di un gran premio per le strade del New Jersey che dovrebbe essere confermato già dalla prossima settimana.

La F1, anche se sta tornando negli Stati Uniti il prossimo anno con un evento ad Austin, in Texas, Bernie Ecclestone non ha mai fatto segreto del fatto che avrebbe voluto un altro evento nel Paese – e il suo desiderio è quello di un gran premio a New York.

Ecclestone ha dichiarato l’anno scorso: “Sta accadendo. Stiamo parlando con loro e cercando di fare del nostro meglio. Vediamo cosa succede…”

Fonti di alto livello hanno rivelato che i piani hanno ormai raggiunto l’operatività, e un annuncio dovrebbe essere fatto dal governatore del New Jersey Chris Christie e altri politici locali la prossima settimana.

Resta inteso che il GP del New Jersey si svolgerebbe nel mese di giugno 2013, in modo che possa essere vicino a quello del Canada, lasciando l’evento di Austin alla fine del calendario per legarlo con il Gran Premio del Brasile.

Lo scorso anno, i sindaci di Weehawken e West New York hanno rivelato che erano nelle fasi preliminari di colloqui con un gruppo di investitori, guidato dall’ex esecutivo di YES TV Leo Hindery Jr, per tenere un Gran Premio nella zona già a partire dal 2013.

Non è confermato, dove sarà la pista, ma è probabile che si correrà lungo le rive del fiume Hudson – utilizzando il lungomare e l’iconico skyline di Manhattan come sfondo.

Il Wall Street Journal ha riportato una conferenza stampa è stata fissata a Port Imperiale a Weehawken per Martedì prossimo, in cui potrebbe essere fatto l’annuncio.

F1: Probabile un Gran Premio nel New Jersey dal 2013
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

55 commenti
  1. Nicos

    22 ottobre 2011 at 13:39

    Bellissimi quei grattaceli!!!!!
    Scenario fantastico!!!!!!

    Ma che c’azzecca la F1?

    • Fernando

      22 ottobre 2011 at 14:54

      … cosa ci azzecca a Montecarlo? Sono scenari pittoreschi che possono ben accogliere la F1, ma quel che è da dire: e lo spettacolo per i sorpassi? Dove si passa in un cittadino? Montecarlo come Valencia lo dimostrano, altro che kers o drs!
      Da dire: siamo sicuri ci saranno due gp? Non credo molto nel prossimo gp degli Stati Uniti, i lavori son fermi…

      • Mattia

        22 ottobre 2011 at 16:39

        Montecarlo ormai è un circuito storico e dovrebbe rimanere, secondo me, l’unico cittadino della stagione.
        I lavori per il circuito di Austin si era interrotti per un certo periodo, ma poi sono ripresi.

  2. AntonioN

    22 ottobre 2011 at 13:43

    Per me va bene, basta che sia un bel circuito e che vengano tolte almeno 2 gare in asia (Korea dove non cè il nulla ed Abu Dhabi, Singapore pure va!)

    • Francesco Petri

      22 ottobre 2011 at 17:08

      io toglierei pure 4 gare in Asia: Barhain Korea India, Singapore e Abu Dhabi! mmm xò così sò 5… MEJO

      • Tritolo369

        22 ottobre 2011 at 17:47

        India ancora non lo hanno fatto e già lo vuoi togliere?? Sugli altri 4 invece concordo in pieno tranne Abu Dhabi: se veramente cambiano il layout del tracciato magari viene fuori una bella pista.

      • AntonioN

        22 ottobre 2011 at 20:41

        Mi ero dimenticato del Bahrain, secondo me quello dell’India non è male come circuito, eliminassero anche quello di Valencia e al suo posto rimettessero un Signor circuito europeo sarebbe perfetto!

      • luca

        22 ottobre 2011 at 22:33

        Singapore è uno dei Gp asiatici più seguiti, perchè toglierlo?
        E poi la pista è bella e difficile, anche i piloti hanno detto sempre che un giro a Singapore equivale a 2 di Montecarlo.
        Non capisco perchè questo accanimento.

      • Andrea

        24 ottobre 2011 at 11:19

        anziché mettere Valencia, perchè non mettono sia il Nurburgring e Hockenheim?invece di alternarli?
        se poi vogliono alternare anche SPA con la Francia..be, siamo al capolinea………

        fatto sta, sono ansioso di vedere il GP in India, ma toglierei Singapore (ASSOLUTAMENTE), Valencia come gia detto e Barhain

  3. Il realista

    22 ottobre 2011 at 13:47

    Se il circuito lo progetta Tilke,possono pure correre nel miglior scenario mondiale che tanto si finirebbe per avere Circuiti come Singapore o Abu Dhabi…
    Solo location ma niente sostanza.

  4. raffaele

    22 ottobre 2011 at 13:55

    quoto

  5. DavideAlex

    22 ottobre 2011 at 14:03

    Grande cavolata, se vogliono un gran premio a New York basta che si mettano d’accordo con i proprietari di Watkis Glenn e senza scomodare Tilke avranno un signor circuito!

    • peppe

      22 ottobre 2011 at 14:24

      hai ragione davide se ci corre la indycar perche non ci puo tornare a watkins glen

      • Randy

        22 ottobre 2011 at 14:49

        Finalmente qualcuno la pensa come me. Il Glen è bellissimo. Non è cambiato molto (hanno aggiunto una sola chicane ininfluente). Hamilton ci ha girato con una Mclaren del 2009 e ha detto che è fantastico. E poi il Glen è Storia della F1!

      • AndroValdastere

        22 ottobre 2011 at 14:59

        bello ma pericolosissimo, senza via di fuga e con anacronistici e pericolosissimi guard rail vicini alla sede stradale anche nei numerosissimi curvoni veloci.

      • DavideAlex

        22 ottobre 2011 at 21:48

        Basta che rendano le vie di fuga più ampie e ammodernizzino i box e le tribune e il gioco è fatto. Infondo se spendono ogni anno una barca di soldi per costruire nuovi circuiti vuoi che non ne abbiano per mettere a posto quelli già esistenti?

      • Dekracap

        23 ottobre 2011 at 10:26

        Si ma loro vogliono correre a NY, cioè con la Statua della libertà sullo sfondo o cose simili, un permanente che sia vicino a NY o nel nevada, non si noterebbe la differenza.
        La cosa che mi urta ancora è la beffa di 2 GP nello stesso stato, concessa ormai a cane e porci mentre negata all’Italia 2 volte, prima togliendoci Imola, poi abortendo Roma….
        Perchè qualche giornalista con le palle non lo chiede direttamente a Bernie come mai questa differenza di trattamento?

      • DavideAlex

        23 ottobre 2011 at 22:56

        Sì, considerando tra l’altro che è da anni che non c’è un pilota americano nel Circus!

    • Francesco Petri

      22 ottobre 2011 at 17:09

      e poi come si arricchisce il signor Tilke (ke evidentemente è un protetto di Don Bernie)?

      • peppe

        24 ottobre 2011 at 19:47

        vorrei ribattere il commento di androvaldastere se fosse cosi pericoloso secondo te le serie americane ci correrebbero ancora e vero che ci sono guard rail vicini ma con delle modifiche alle vie di fuga non al circuito sarebbe tutto a posto

  6. frederick

    22 ottobre 2011 at 14:28

    L’occasione giusta per Tilke per emulare le piste stradali della IndyCar fatte tutte di curve a 90 gradi…

    • AndroValdastere

      22 ottobre 2011 at 14:51

      quelle almeno sono assurde ma consentono i sorpassi. Nelle piste di Tilke, che non saprebbe distinguere una F1 da uno scolapasta, per sorpassare non basterebbe neppure la nitro di Fast and Furious…..

      • frederick

        22 ottobre 2011 at 16:22

        Altro che Kers…

  7. Matt

    22 ottobre 2011 at 14:48

    Vai Tilke! Facci sognare! Scenario mozzafiato, grattacieli lucenti e gara… noiosa. Come tutte quelle nei suoi tilkodromi

  8. Paolo93

    22 ottobre 2011 at 15:28

    Dai che il prossimo GP lo fanno sul fondo del Grand Canyon!!

  9. Dario

    22 ottobre 2011 at 15:34

    ma quanti cavolo di gran premi vogliono fare? potrei capire l’alternanza con qualche altro ma non che bisogni correre ininterrottamente fino ai test di febbraio!
    Almeno licenzino Tilke che coi circuiti ha la fantasia di uno con l’alzheimer
    SOLO UNA PAROLA : IMOLA COME BACK

  10. hozfegir

    22 ottobre 2011 at 15:40

    probabilmente Tilke prendera’ spunto
    dal circuito di NEW YORK di GRAN TURISMO

    • frederick

      22 ottobre 2011 at 16:21

      Ahahahahahah, possibile! Due rettilinei lunghissimi e poi curve a 90 gradi come dicevo. Vedo con piacere che anche tu sei un giocatore di Gran Turismo XD

      • Paolo93

        22 ottobre 2011 at 17:26

        Sinceramente non mi dispaiceva tanto quel circuito: almeno era possibile sorpassare.

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        22 ottobre 2011 at 17:50

        io pure di f1 2011 oltre a gran turismo

      • frederick

        22 ottobre 2011 at 18:49

        Pc? Ahah, io sto per prenderlo per PS3.

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONENE

        22 ottobre 2011 at 21:11

        io per ps3, al pc non gioco

      • Paolo93

        23 ottobre 2011 at 11:47

        Dopo GT5 sarà la volta di F1 2011 tra un po’ naturalmente per PS3.

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        23 ottobre 2011 at 19:10

        è dal giorno che è uscito che ho f1 2011 per ps3

      • frederick

        24 ottobre 2011 at 18:37

        Ah ma davvero? Se hai l’online ti aggiungo XD

  11. Mattia

    22 ottobre 2011 at 16:42

    Per fare due Gran Premi negli Stati Uniti sarebbero potuti tornare a Indianapolis e a Watkins Glen (naturalmente con i lavori per portarlo agli standard di sicurezza della Formula 1 attuale e senza snaturarlo).

    • AndroValdastere

      22 ottobre 2011 at 16:45

      allora scusate perché non Road America? Velocissimo e pericolosissimo, come si può apprezzare in Forza Motorsport, ma almeno consente di sorpassare in ogni dove e senza DRS 🙂

  12. Francesco Petri

    22 ottobre 2011 at 17:11

    un altro GP negli USA? oh ma certo xkè no! SEMPRE XKè UN PAESE NON PUò OSPITARE + DI 1 GARA VERO? Ecclestone annegati nel cemento!

    • frederick

      22 ottobre 2011 at 18:51

      Per la serie ” Monza e Imola o Roma non possono stare insieme nel mondiale.

  13. Carmelo

    22 ottobre 2011 at 20:40

    Con questo ritmo fra 10 anni ci saranno 30 gare, di cui l’80 % saranno tilkettose…

  14. AntonioN

    22 ottobre 2011 at 20:46

    Vedendo la città di Jersey City da Google Earth, si può solo ricavare un circuito con rettilinei e curve a 90..

  15. AntonioN

    22 ottobre 2011 at 21:21

    La più bella stagione di F1 riguardante i circuiti per me è questa:

    Australia: Albert Park o Adelaide o altro
    Malesia: Sepang
    India: New Delhi (mi sembra buono)
    San Marino: Imola
    Spagna: Montmelo o Aragon o altro
    Monaco: Montecarlo
    Canada: Montreal
    Usa ( altra denominazione): un bel cittadino
    Francia o Europa: Paul Ricard o Donington (nuovo) o altro
    Gran Bretagna: Silverstone
    Germania: Hockenheim o Nurburg
    Austria: Red Bull Ring
    Belgio: Spa
    Italia: Monza
    Cina: Shanghai
    Giappone: Suzuka
    Usa: Austin
    Brasile: Interlagos

    • Federico Barone

      22 ottobre 2011 at 23:21

      Se vuoi altri spunti:

      Brands Hatch
      Portimao
      Salzburgring
      Mugello

      • peppe

        24 ottobre 2011 at 19:44

        il salzburing non e adatto

  16. John Portuguese

    22 ottobre 2011 at 21:34

    Io credo che sarà un circuito affascinante per quanto riguarda l’aspetto estetico: grattacieli, tribune e ecc ma per quanto riguarda la gara???Un altro circuito cittadino mi sembra inutile abbiamo già Montecarlo e Singapore!!!Il primo fantastico il secondo così così…farà un buon affare Ecclestone a portare il circus a New York?!?!?!

  17. luca

    22 ottobre 2011 at 23:00

    Ma scusate, perchè tutto questo accanimento con Tilke? E’ vero, alcuni circuiti sono brutti, però ha realizzato anche bei circuiti, e poi, se non sbaglio, l’architetto della F1 ha sempre lasciato intendere che per progettare le piste deve rispettare degli standard probabilmente dettati da Ecclestone.
    Secondo me i circuiti sbagliati da Tilke sono solo quello di Valencia e Abu Dhabi, circuiti dove è impossibile sorpassare. Anche quello di Manama è brutto per la verità, specie la configurazione 2010, ma almeno è esatto perchè favorisce i sorpassi.
    I restanti sono belli: Sepang, Instanbul, Shanghai ed Aragon.
    Non capisco inoltre tutto l’accanimento nei confronti di Singapore, che è una gara molto seguita lì e soprattutto i piloti hanno sempre detto che un giro a Singapore ne equivale 2 a Montecarlo.
    Sul restyling di alcune piste storiche come il Red Bull Ring,Nueburgring e Fuji, effettivamente poteva fare meglio, però la nuova Hockenaim secondo me è meglio della vecchia, veloce, stretta lunga e pericolosa.

    • Federico Barone

      22 ottobre 2011 at 23:29

      Partiamo dal fondo:

      – Hockenheim corto non ha nulla a che fare con il layout originario, è una pista perfetta per i campionati turismo, ma non per la F1.

      – Red Bull Ring –> layout uguale all’A1-Ring. Anche qui nulla a che fare con lo storico Österreichring, ma bisogna ammettere che – nonostante abbiano fatto di tutto per rovinare questo circuito – le gare corse in Austria sono state spesso avvincenti ed interessanti. Non male come si temeva.

      – Turchia –> apparentemente OK. Ma cercati il pensiero di John Watson su quella pista, io la penso come lui.

      Io penso che la maggior parte dei lavori di Tilke siano di qualità scadente.
      Lo so che deve seguire le diretive di Ecclestone e di FIA, ma non mi sembra una scusa valida per giustificare quello che sforna.

  18. Mario

    23 ottobre 2011 at 08:12

    Come dovrebbe diventare abu dhabi?

  19. peppe

    24 ottobre 2011 at 20:22

    per me il calendario migliore sarebbe
    01:australia-phillip island
    02:malesia-sepang
    03:san marino-imola
    04:europa-nurburgring
    05:spagna-montmelo
    06:austria-red bull ring
    07:monaco-monte carlo
    08:turchia-istanbul park
    09:paesi bassi-assen
    10:rep.ceca-brno
    11:U.S.A-miller park
    12:francia-paul ricard
    13:gran bretagna-silverstone
    14:germania-hockenheim
    15:ungheria-hungaroring
    16:belgio-spa francorchamps
    17:italia-monza
    18:giappone-suzuka
    19:brasile-interlagos
    20:portogallo-portimao

    • peppe

      24 ottobre 2011 at 20:24

      aggiungo singapore dopo italia perche ci devono essere almeno due circuiti cittadini

      • peppe

        24 ottobre 2011 at 20:34

        aggiungerei anche al posto di miller watkins glen uno dei due

    • peppe

      24 ottobre 2011 at 20:59

      mi sono scordato montreal

  20. Mario

    26 ottobre 2011 at 19:03

    Sembra un Montreal 2

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati