F1 | Pirelli cambia nome alle mescole

ll prossimo anno la gamma sarà nota come A, B, C, D

F1 | Pirelli cambia nome alle mescole

Il fornitore di pneumatici ha svelato che stanno riconsiderando i nomi dati alle varie mescole in quanto si potrebbe generare confusione.

Attualmente, l’azienda italiana fornisce tre su sei composti disponibili per ogni gran premio: “duro”, “medio”, “morbido”, “supersoft”, “ultrasoft” o “hypersoft”.
Sono codificati a colori, ma alcuni ritengono che il sistema di denominazione sia troppo complicato.

“La FIA e la FOM ci chiedono di usare solo tre nomi per le mescole duro, medio e morbido. È possibile che lo faremo l’anno prossimo”, ha dichiarato il capo Pirelli Mario Isola a Monaco.

“Le marcature colorate saranno le stesse in tutte le gare, anche se le mescole saranno effettivamente diverse, perché non possiamo usare gli stessi pneumatici a Monaco, Silverstone e Suzuka”.

Quindi, al posto dei nomi usati attualmente, la gamma completa delle mescole del prossimo anno sarà semplicemente nota come A, B, C, D e così via, mentre  Pirelli continuerà a rilasciare tutti i dettagli tecnici.

“Forse questo renderà più facile per i fan capire la situazione con le gomme. La decisione non è stata ancora presa, ma abbiamo detto che siamo pronti ad analizzare la possibilità, in linea di principio è possibile, fare la colorazione non è un problema così grande”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. .. non è normale

    25 Maggio 2018 at 20:37

    forse per i fan era meglio i classici nomi come hypersoft, ultrasoft ,ecc. o forse (come è già successo in spagna) stanno pensando di aiutare ancora i crucchi? d’altronde lo sanno anche i sassi che i crucchi sanno solo copiare e barare, la storia insegna.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati