F1 | Minardi ottimista sul fronte Ferrari: “Leclerc e Sainz? Una delle migliori coppie di piloti”

"Leclerc e Sainz hanno tutte le carte in regole per mettere insieme dei buoni risultati”, ha dichiarato il Manager faentino

Minardi ha promosso la line-up della Ferrari composta da Leclerc e Sainz
F1 | Minardi ottimista sul fronte Ferrari: “Leclerc e Sainz? Una delle migliori coppie di piloti”

Intervistato dal proprio sito ufficiale, Giancarlo Minardi ha analizzato il lavoro che sta portando avanti la Ferrari per ripresentarsi al vertice della classifica nel 2021, sottolineando come la line-up composta da Carlos Sainz e Charles Leclerc sia una garanzie in termini di velocità, costanza di rendimento e “freschezza”.

Secondo il Manager faentino, la Rossa è riuscita a garantirsi due ottime guide per la prossima stagione, aspetto che dovrebbe aiutare la Scuderia ad accelerare il processo di sviluppo, dove ovviamente consentito, della nuova SF21. Ovviamente il percorso non è semplice, viste le tante restrizioni dal punto di vista regolamentare, ma sulla carta ci sono tutti gli ingredienti per vedere quanto meno una buona Ferrari nel 2021.

“La Ferrari sta vivendo certamente un momento molto difficile e in questi pochi mesi che li separano dalla prima gara in Australia dovranno provare ad affilare le armi per provare a lasciarsi alle spalle un anno disastroso”, ha dichiarato Giancarlo Minardi. “Purtroppo questo è l’unico sport che non prevede allenamenti e il prossimo anno i giorni di test saranno solamente tre. Binotto però potrà contare su una delle migliore coppie del circus, anche come rendimento punti. Leclerc e Sainz hanno tutte le carte in regole per mettere insieme dei buoni risultati”.

Sul badget cup ha invece dichiarato: “Per com’è stato pensato è a dir poco ridicolo. Non serve a nulla se non a portare una leggere riduzione dell’organico del team. Con la possibilità di avere tre voci extra-budget, i top team posso permettersi il miglior pilota, il miglior ingegnere e la migliore ricerca. Se vuoi farlo funzionare realmente, devi includere tutte le voci, senza nessuna eccezione. A quel punto lasci libero il team di andare in pista a provare e di spendere i soldi come meglio crede”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati