F1 | Mercedes, Wolff: “Esagerata la penalità a Lewis; problemi al cambio sulle due macchine”

"La situazione era piuttosto grave, sia Valtteri che Lewis potevano ritirarsi", ha detto Toto

Il team principal della Mercedes commenta la gara di Bottas e Hamilton
F1 | Mercedes, Wolff: “Esagerata la penalità a Lewis; problemi al cambio sulle due macchine”

La Mercedes ha iniziato il mondiale 2020 di Formula 1 con la vittoria di Valtteri Bottas in Austria. Sul tracciato di Zeltweg le W11 hanno sofferto di affidabilità, specialmente al cambio, viste le grandi vibrazioni avvertite su entrambe le macchine, dovute ai cordoli caratteristici di questo circuito e che ogni anno mettono in difficoltà la resistenza delle vetture. Toto Wolff, team principal della Mercedes analizza la gara e commenta anche la penalità inflitta a Lewis Hamilton per il contatto con Albon nell’ultima parte della corsa.

“E’ stata una grande gara per i fan, che hanno aspettato così tanto tempo prima di rivedere la Formula 1 in TV – ha detto Toto Wolff. Complimenti a Valtteri e a tutto il team per la vittoria: non è stata una buona giornata per Lewis, sfortunato per aver preso due penalità. Quella in griglia ci sta, ma quella in gara dopo il contatto con Albon è stata esagerata secondo me: ho guardato il video un paio di volte, e Lewis mi sembra che abbia tenuto la sua linea, lasciando ad Albon lo spazio necessario per fare la curva, quindi per me non è giustificata la penalità. Riconosco che gli steward abbiano un compito molto complesso nel valutare certe situazioni. Come squadra, abbiamo dovuto affrontare delle problematiche al cambio durante la gara: la situazione era piuttosto grave, riscontrando problemi sulla macchina di Valtteri in primis e successivamente anche su quella di Lewis. Potevano finire la loro corsa da un momento all’altro: sappiamo che il tutto è collegato alle vibrazioni della macchina, per questo abbiamo chiesto loro di non esagerare sui cordoli. Entrambi avevano un buon ritmo, ma l’affidabilità ci ha causato un gran mal di testa. Zeltweg mette a dura prova alcune parti della macchina più di qualsiasi altra pista del mondiale, quindi dobbiamo lavorare sodo per migliorare la situazione entro il prossimo weekend, abbiamo alcune idee su come agire”.

Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati