F1 | Mercedes, Lewis Hamilton: “E’ stata una giornata difficile”

"Complimenti a Max e George, sono stati grandi" ha aggiunto il sette volte campione del mondo

F1 | Mercedes, Lewis Hamilton: “E’ stata una giornata difficile”

Nulla da fare per Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo scatterà dalla seconda fila, in terza posizione, al via del Gran Premio del Belgio. Il britannico ha faticato all’inizio della qualifica, così come in Q2, quando il muretto richiama entrambi i piloti ai box per cambiare set di intermedie senza che i due avessero ancora segnato un giro cronometrato. La sicurezza di Lewis con la pista e la sua W12 è cresciuta giro dopo giro, ma evidentemente non abbastanza: Verstappen si prende di forza la pole position, strappandola però a colui che, l’anno prossimo, potrebbe essere il compagno di squadra, nonché ulteriore incubo di Lewis Hamilton, George Russell. Il pilota della Williams conquista una incredibile prima fila, anticipando, per il via della gara, quello che potrebbe essere lo scenario del campionato 2022.

E’ stata una giornata difficile per tutti, dobbiamo cercare di restare positivi, concentrati e calmi. Max ha fatto un grande giro, complimenti a lui e George ha fatto un grande lavoro – ha detto per prima cosa Sir Lewis – per quanto riguarda me, il primo tentativo è stato davvero buono, ma ho perso un po’ di temperatura nelle gomme nel giro lento tra i due tentativi, quindi credo che ci fosse ancora qualcosa in più per l’ultimo giro. Sbagliando si impara, e ho dato tutto me stesso oggi. Ma guardiamo già a domani. Spero in condizioni migliori e che la pista sia asciutta, sarebbe grandioso per i tifosi, ma anche interessante vedere cosa accadrebbe con i carichi delle ali. Abbiamo cercato di trovare il giusto bilanciamento tra la velocità nel dritto e il downforce. Non sarà stata la migliore delle qualifiche per noi, ma vedremo cosa accadrà domani. In ogni caso, faremo tutto il possibile“.

 

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati