F1 | McLaren, Brown: “In Canada la decisione di lasciare Honda. Voto al 2017? 1 su 10”

Il direttore esecutivo esterna il proprio disappunto per la stagione appena conclusa e svela le fasi che hanno portato al divorzio dalla casa di Tokyo

F1 | McLaren, Brown: “In Canada la decisione di lasciare Honda. Voto al 2017? 1 su 10”

La scelta, per certi versi inevitabile, di lasciare Honda e puntare su Renault risale allo scorso giugno: parola del direttore esecutivo della McLaren, Zak Brown, che ad Auto Motor und Sport ha confidato tutte le riflessioni che hanno spinto il team di Woking a rompere dopo tre anni la partnership con la casa giapponese. “I segnali li avevamo avuti già prima dei test invernali” – ha dichiarato Brown. “I dati non erano promettenti e dopo il primo giorno di test, con diverse modifiche al motore, ci eravamo resi conto di come questo fosse un grosso problema. C’era qualcosa di fondamentalmente sbagliato: non esisteva una soluzione rapida. Abbiamo considerato tutte le soluzioni per ovviare al problema il più velocemente possibile, abbiamo messo in conto tutte le soluzioni: cambiare partner tecnico o chiedere ad altri costruttori di lavorare insieme ad Honda. Abbiamo analizzato ogni scenario, ma in occasione del Gran Premio del Canada abbiamo scelto: è arrivata l’ora di un altro motore.

Impietosa, invece, la valutazione sul 2017 della McLaren: “Se guardo ai risultati devo dare a questa stagione 1 su 10, perché siamo finiti noni in campionato” – ha spiegato Brown. “Però se mi riferisco al lavoro svolto dalla squadra è stata una grande stagione: l’avventura in IndyCar, il supporto dei fan, il continuo confronto tra i nostri piloti. Ovviamente, se guardiamo la nostra storia, questa ovviamente è un’annata da dimenticare.

Federico Martino

F1 | McLaren, Brown: “In Canada la decisione di lasciare Honda. Voto al 2017? 1 su 10”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati