F1 | Kubica: “Quest’anno sarò come un rookie”

"Ci sarà sempre qualcuno pronto a giudicare ma a me interessa solo quello che faccio"

F1 | Kubica: “Quest’anno sarò come un rookie”

Il pilota polacco si prepara ad affrontare quella che, molto probabilmente, sarà la stagione più impegnativa di tutta la sua carriera in Formula 1.

Non è facile ritornare al volante dopo 8 lunghi anni, non è facile riconfermarsi e mettere a tacere le voci dubbiose sulla sua resistenza fisica per via della menomazione al braccio.

Robert Kubica però vuole esserci per continuare ad inseguire un sogno infranto, per dimostrare di avere ancora tutte le capacità per stare al passo con i top driver. Tuttavia, resta comunque cauto su quelle che saranno le sue prestazioni:

“In Australia sarò come un rookie e non come uno che ha già in attivo cinque stagioni in Formula 1 -ha dichiarato Kubica a Motorsport.com il motivo è che la F1 è cambiata molto e se confrontiamo le macchine del 2000 a quelle di ora, sono completamente diverse. Devo lavorare sodo e non vedo l’ora che inizi la sfida, voglio trovare il modo naturale di guidare che avevo in passato. Tutto dovrebbe avvenire nel modo più naturale possibile, non lo devi cercare”

Kubica, che ha rifiutato il ruolo di pilota di sviluppo alla Ferrari, ha ammesso che le stagioni precedenti gli hanno dato un aiuto per gestire la pressione della Formula 1:

Quello che mi sta aiutando è che ho vissuto questo sport ad un livello così alto, quindi ho provato cosa significa essere un pilota di F1 e cosa significa correre contro i migliori piloti. Spero che questa esperienza mi aiuti a raggiungere i livelli che vorrei e questo è l’obiettivo. Ho i piedi per terra e so che quello che dovrò affrontare è una grande sfida da un punto di vista sportivo. Essere in Formula 1 tra 20 piloti è un onore ma al tempo stesso è un lavoro difficile, so che mi aspetta una sfida impegnativa. Ci sarà sempre qualcuno che ti giudicherà ma quello che mi interessa è il mio lavoro e quello che faccio”. 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati