F1 | Jos Verstappen, un papà “duro” che ha aiutato suo figlio a trattare con Marko

"Per tutta la vita ho lavorato insieme a mio padre, ed è una persona molto dura", ha detto Max. "In fin dei conti, è una buona cosa"

F1 | Jos Verstappen, un papà “duro” che ha aiutato suo figlio a trattare con Marko

Max Verstappen ha ammesso che l’educazione rigida ricevuta da suo padre quando lui era più piccolino lo ha aiutato ad affrontare Helmut Marko, il boss della Red Bull. Jos ha insegnato molto a suo figlio e Max, di conseguenza, ha imparato subito a rapportarsi anche con persone piuttosto dure e autoritarie, come suo papà e come lo stesso Marko.

“Per tutta la vita ho lavorato insieme a mio padre, ed è una persona molto dura”, ha detto Max. “In fin dei conti, è una buona cosa. Mi ha portato in F1, ovviamente con il supporto di Red Bull e Helmut”, ha dichiarato Verstappen, come riportato da Planetf1.

Il giovane ha avuto un inizio difficile nella stagione 2018, con una serie di incidenti nelle prime sei gare. Tuttavia, è stato in grado di recuperare nel corso del campionato, e ha segnato più punti di chiunque altro nella seconda parte della stagione, fatta eccezione ovviamente per Lewis Hamilton. “Devi rimanere critico e questo era necessario dopo quei weekend in Cina e Monaco”, ha ammesso. “Ne abbiamo parlato. Queste cose non possono accadere, ma a volte devi passarle anche tu per diventare più forte”, ha confermato il giovane olandese.

Il momento più bello della sua stagione è stata la vittoria in Austria, con oltre 25.000 fan vestiti di color arancione sugli spalti di Spielberg: “È stato fantastico, specialmente con così tanti fan olandesi lì”, ha aggiunto. “È stato fantastico vincere con una Red Bull al Red Bull Ring. È stato incredibile. Non me lo aspettavo!”, ha poi concluso Verstappen.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati