F1 | Jean Todt e la FIA premiati per lo studio e l’introduzione del sistema Halo nel motorsport

Consegnato il premio Pioneering and Innovation Award sponsored by Mahindra

F1 | Jean Todt e la FIA premiati per lo studio e l’introduzione del sistema Halo nel motorsport

Durante la cerimonia degli Autosport Awards, Jean Todt e la Federazione Internazionale sono stati premiati con il Pioneering and Innovation Award sponsored by Mahindra, importante riconoscimento tecnologico riferito all’ultima stagione di motorsport.

Il Presidente della FIA, precisamente, è stato premiato per l’introduzione e lo studio del sistema Halo, dispositivo di sicurezza che da quest’anno è stato introdotto in Formula 1 e Formula 2.

Il sistema, ricordiamo, è formato da un anello di titanio che protegge il casco dei piloti, evitandone l’impatto con l’oggetti pesanti e ingombranti come ruote o altre vetture in caso d’incidente.

Autosport ha deciso di premiare la FIA per la strada tracciata in termini di sicurezza, sottolineando come questo sistema sia stato una vera rivoluzione per quello che riguarda la salvaguardia dei piloti, basti pensare al pericoloso crash tra Charles Leclerc e Fernando Alonso a Spa. L’Halo, ricordiamo, sarà introdotto anche in Formula 3 e nella Super Formula Nippon nel 2019.

Ecco le parole di Jean Todt: “C’è stata molta resistenza su questo argomento, ma ritenevamo fosse la strada giusta da seguire e quindi abbiamo lottato per questo. L’incidente in Leclerc in Belgio è stato terribile e siamo stati in grado di dimostrare che le conseguenze senza l’Halo sarebbero state ancora più importanti”.

“Abbiamo assistito alla morte di Henry Surtees perché una ruota ha colpito la sua testa e riteniamo che la lotta contro questa resistenza sia fondamentale se si tratta di salvare vite umane. Voglio ringraziare tutte le persone che hanno partecipato allo sviluppo di questa sistema e le squadre”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati