F1 | Hamilton sulla strategia Ferrari a Melbourne: “Impossibile contrastarli con un solo pilota”

"Hanno sfruttato la gran velocità di Kimi con la nuova vettura" ha aggiunto

F1 | Hamilton sulla strategia Ferrari a Melbourne: “Impossibile contrastarli con un solo pilota”

A pochi giorni dalla vittoria di Sebastian Vettel in Australia, Lewis Hamilton ha spiegato la strategia adottata dalla Ferrari in quel di Melbourne, sottolineando come per lui risultasse impossibile contrastare una squadra che poteva contare su due piloti veloci e molto vicini alla vetta della classifica. Ferrari ha sfruttato alla grandissima l’intera situazione, mettendo all’angolo l’inglese e approfittando del passo falso compiuto da Valtteri Bottas nel corso della qualifica del sabato. La strategia diversificata, infatti, ha permesso al tedesco di allungare il proprio stint, mettendolo in una posizione di assoluto vantaggio con l’attivazione della VSC.

Ecco le parole di Lewis Hamilton: “Lo avevamo già visto nei test invernali a Barcellona ​​e Melbourne è stata la prova definitiva: Kimi è molto veloce con la nuova Ferrari. Probabilmente è la vettura con cui si trova meglio da quando è tornato all’interno della Scuderia di Marannello. Durante la corsa ero solo contro le due SF71H e in una condizione di questo tipo risulta difficile contrastare una squadra, soprattutto se può contare su due piloti veloci e con strategie diverse. Era ovvio che avrebbero differenziato la tattica per portare l’intera situazione a proprio vantaggio. Avevamo in mano due assi e li hanno usati alla perfezione”.

“Il concetto è semplice: mandi ai box il pilota che hai davanti e costringi il tuo avversario a fare lo stesso. Il compagno dietro, dopo qualche giro di risparmio, avrà pista libera per spingere ha aggiunto.

Roberto Valenti

F1 | Hamilton sulla strategia Ferrari a Melbourne: “Impossibile contrastarli con un solo pilota”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. morriss

    morriss

    29 marzo 2018 at 15:59

    Mi pare che sia la strategia che ha sempre usato la mercedes. Fermorestando che sono ancora davanti a tutti, se kimi manterà il suo attuale valore, allora anche la ferrari potrà attaccare con due punte, rendendo meno scontato il risultato finale. Poi se per magia i nuovi sviluppi di macchina e motore limeranno dei decimi sui tedeschi, allora anche il mondiale potrebbe rivelarsi meno sicuro!!!

    • .. non è normale

      29 marzo 2018 at 19:52

      la strategia mercedes è usare un pilota zerbino come tappo per rallentare vettel in modo che l’altro pilota piagnucolone lo raggiunga. (Barcellona 2017)

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati