F1 | Hamilton: “Orgoglioso di non commettere errori come Vettel”

"Come squadra, non perdiamo tempo a guardare cosa fanno i nostri rivali"

F1 | Hamilton: “Orgoglioso di non commettere errori come Vettel”

Secondo il pilota della Mercedes, il vantaggio in campionato è la ricompensa per non aver mai commesso errori fino ad ora, contrariamente a quanto fatto dal suo rivale.

Con la vittoria di Singapore, Lewis Hamilton ha rafforzato la sua leadership in classifica con un vantaggio di ben 40 punti su Sebastian Vettel. Il tedesco ha commesso una serie di errori cruciali in questa stagione, tra i quali lo zero in Germania mentre era al comando e il contatto con Lewis Hamilton a Monza. Nonostante gli errori commessi dal suo principale rivale, Hamilton ritiene che è solo questione di merito essere in cima alla classifica:

“Non guardo questi episodi pensando che abbiamo avuto fortuna. Quando Vettel ha colpito il muro l’altro giorno (durante le libere a Singapore, ndr), ha danneggiato la macchina, perdendo tempo. Mi ritengo orgoglioso di non commettere errori simili. La mia squadra si affida a me, così come la Ferrari si affida a lui ma c’è molta pressione su di noi. Come squadra, onestamente non perdiamo tempo a chiederci cosa stanno facendo, o se sentono la pressione, o se si sentono felici o infelici. Non possiamo farci niente, tutto quello che possiamo fare è essere i migliori in ogni weekend di gara”.

Nel caso in cui a Sochi, Hamilton dovesse concludere il gran premio davanti a Vettel, potrebbe già laurearsi campione del mondo con cinque gare d’anticipo. Tuttavia, l’inglese ha ribadito di non voler cambiare approccio:

“Non c’è proprio bisogno che io guardi le prossime gare e pensi ‘OK, ho bisogno di questo e quello’. Nella mia mente ho bisogno di vincere ogni gara, questo è il mio obiettivo. Non penso solo ai punti, è bello essere in vantaggio ma non è finito fino a quando non lo stabilisce la matematica”.

 

F1 | Hamilton: “Orgoglioso di non commettere errori come Vettel”
2.8 (56%) 5 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

7 commenti
  1. .. non è normale

    18 settembre 2018 at 12:22

    io non sarei orgoglione di ricevere gli aiutini dalla ma-fia e minkielli.

  2. Magu

    18 settembre 2018 at 12:33

    Cambia Nik con ..”non sono normale” ti si addice di più…

  3. Daniele0492

    18 settembre 2018 at 16:26

    Chi ha scritto il titolo di questo articolo dovrebbe vergognarsi.
    È un titolo scritto solo per cercare di fare qualche visita in più.
    Hamilton ha detto una cosa totalmente diversa (basta guardare la versione originale) e il titolo è fuorviante e fatto solo per clicbait.
    D’altronde, quando si viene pagati 3 o 4 euro al pezzo con il bonus visite, è importante attirare lettori.

    • mad max

      18 settembre 2018 at 18:27

      Concordo con te Daniele, la maggior parte degli articoli in questo forum sono scritti male, le citazioni poco fedeli e spesso tradotte con i piedi. Inoltre abbracciano quella campagna anti-Hamilton che anche Vanzini sta portando avanti da qualche gara a questa parte, con continue insinuazioni o sul bottone magico o sui tesm order Mercedes o sull’aiuto di Ocon piuttosto che di Gesu….

      • rearweeldrive

        18 settembre 2018 at 18:51

        parto dal presupposto che hamilton, pur standomi di molto sulle “castagne”,allo stato attuale merita di vincere il campionato piloti.la mercedes quello costruttori no!il perchè è tutta una serie di cose lapalissiane pro mb:la questione gomme;il sorpasso agevolato fatto ad ocon;reclami o anche semplicemente illazioni su specchietti e batterie alla ferrari;e solo sull’ultimo concedo il vero cioè i team order dove a bottas hanno ordinato di ostacolare kimi e non come critica ma obiettivamente parlando perchè si sono conformati alla politica di maranello

      • Daniele0492

        18 settembre 2018 at 22:11

        Vero Mad Max. Tutti a dire che Hamilton ha solo fortuna, che ha il bottone, che fa spostare gli altri.
        Invece di ammettere (e lo dico da ferrarista sfegatato) che Hamilton e la Mercedes sono la vera coppia vincente.
        Inoltre, è stato scritto che Hamilton potrebbe essere campione a Sochi. Ma chi l’ha insegnata la matematica allo scrittore?

    • Daniele0492

      18 settembre 2018 at 22:12

      Vero Mad Max. Tutti a dire che Hamilton ha solo fortuna, che ha il bottone, che fa spostare gli altri.
      Invece di ammettere (e lo dico da ferrarista sfegatato) che Hamilton e la Mercedes sono la vera coppia vincente.
      Inoltre, è stato scritto che Hamilton potrebbe essere campione a Sochi. Ma chi l’ha insegnata la matematica allo scrittore?

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati