F1 | Hakkinen: “E’ una guerra totale, il lavoro della FIA è complicato”

Per l'indimenticato campione finlandese i giudici stanno operando bene

F1 | Hakkinen: “E’ una guerra totale, il lavoro della FIA è complicato”

Mika Hakkinen parla della battaglia iridata e assolve in qualche modo l’operato dei giudici di gara e della FIA, che in Brasile e in Qatar hanno dovuto prendere decisioni difficili. Hanno fatto discutere, infatti, sia la scelta di non penalizzare Verstappen per il forcing su Hamilton a Interlagos che la decisione di penalizzarlo in griglia in Qatar per non aver visto le bandiere gialle.

Secondo Mika la FIA si sta muovendo comunque bene, provando a mantenere equilibrio e imparzialità in una lotta iridata che è diventata una guerra totale tra Red Bull e Mercedes.

“Secondo me quella in atto è una vera e propria guerra sportiva tra Mercedes e Red Bull. E’ una battaglia totale tra Hamilton e Verstappen, tra Toto Wolff e Chris Horner, tra tutte le persone che lavorano nelle rispettive squadre le parole di Hakkinen –  Ci sono stati momenti di tensione e ne vedremo altri. La FIA è in mezzo e ha un lavoro incredibilmente duro da svolere. Hanno preso decisioni delicate in Brasile e in Qatar, i commissari stanno tenendo un approccio equilibrato, vogliono lasciar correre i piloti, ma devono anche ricordare loro che il regolamento va rispettato, altrimenti sarebbe il caos”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati