F1 | AlphaTauri, Guillaume Dezoteux: “E’ lotta aperta con l’Alpine”

Le due squadre sono attualmente a pari punti nel campionato costruttori, con 112 punti ciascuna

F1 | AlphaTauri, Guillaume Dezoteux: “E’ lotta aperta con l’Alpine”

Finale di stagione al cardiopalma anche nelle retrovie: la AlphaTauri e la Alpine sono entrambe a quota 112 punti in campionato, ed entrambe vogliono assicurarsi il quinto posto nel mondiale costruttori. Ad Interlagos è stato il team francese a piazzare entrambi i piloti tra i primi dieci, ma Pierre Gasly, che sembra essere in uno stato di grazia, non manca e li sorpassa entrambi prendendosi il settimo posto. Un gran peccato per lui, che aveva compromesso il suo weekend nella Sprint Race – nella qualifica di venerdì si è piazzato in quinta posizione, alle spalle di Mercedes e Red Bull – ma Pierre è riuscito comunque a centrare l’obiettivo, confermando il suo talento. Un peccato anche per Yuki Tsunoda, che compromette la sua gara alla partenza: il giapponese si rende autore di un contatto con Stroll, danneggiando significativamente la sua AT02, che perde l’ala anteriore in pista. Nonostante il rookie abbia proclamato la sua innocenza, la direzione gara gli commina cinque secondi di penalità, e così Yuki taglia il traguardo in quindicesima posizione.

Possiamo essere soddisfatti del risultato di oggi. Pierre è partito con le gomme medie e dopo i periodi di Safety Car è riuscito a guadagnare la posizione su Vettel, per poi inseguire il trenino lì davanti. Con la pista così calda, il degrado delle gomme era significativo, quindi per noi l’opzione più veloce era la strategia con due soste – ha spiegato Guillaume Dezoteux, capo performance del team di Faenza – dopo il suo primo pitstop, Pierre ha fatto un secondo stint davvero forte che gli ha permesso di aprire il divario con Ricciardo e Ocon, ma ci siamo accorti che anche Alonso, che andava su una sola sosta, era molto veloce. Dopo il nostro secondo pitstop, l’obiettivo era chiaro: dovevamo passare entrambe le Alpine in pista, sfruttando le gomme più fresche. La battaglia è stata davvero intensa e, con Alonso che dava DRS a Ocon, non riuscivamo ad avvicinarci abbastanza per il sorpasso in T1 e T4, le uniche due curve dove è possibile sorpassare. La lotta è durata sei giri, ma Pierre ha fatto due mosse superbe su entrambi ed è riuscito a conquistare il settimo posto. La gara di Yuki è stata compromessa piuttosto presto, in quanto ha avuto un incidente con Stroll. Ha riportato un danno significativo e questo ha influenzato molto il suo ritmo di gara ed è un vero peccato. Dopo 19 gare, siamo ancora a pari punti con la Alpine, il che rende questo finale di stagione estremamente entusiasmante per noi e per i nostri fan. La lotta è aperta, ce la faremo!”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati