F1 | Haas: “La pausa estiva è stata utile per tutto il team, ora siamo concentrati sul Belgio”

I piloti della squadra americana analizzano il prossimo appuntamento di Spa

F1 | Haas: “La pausa estiva è stata utile per tutto il team, ora siamo concentrati sul Belgio”

Non è stata una prima parte di stagione semplice per la Haas, complici i tanti problemi legati alla comprensione della vettura e delle gomme, tema che ha scatenato tante polemiche all’interno del paddock. La squadra americana ha avuto anche difficoltà nello sviluppo della monoposto, tanto che nelle ultime gare prima della pausa estiva ha anche condotto un confronto diretto tra la vettura con le specifiche di inizio anno in Australia e quella con gli aggiornamenti più recenti, ottenendo risultati piuttosto chiari. La VF19 è una macchina che ha dimostrato di saper andare forte in determinate condizioni di temperatura e di essere competitiva soprattutto sul giro secco, per poi soffrire sul passo gara e sul consumo degli pneumatici.

Ora inizia la seconda parte di stagione e ci si aspetta un passo in avanti da parte della squadra di Gene Haas, la quale su due circuiti veloci come Spa e Monza avrà l’opportunità di provare ad ottenere due buoni risultati, anche se è da tenere sempre in considerazione l’incognita meteo.

Romain Grosjean: “Si, tutto può accadere. Questo è il motivo per cui non ci si dovrebbe mai arrendere. Faremo del nostro meglio, ma sulla carta le cose sono un po’ più complicate rispetto all’anno scorso. Ma con la pausa estiva e una buona comprensione dei nostro problemi, potremmo cercare di arrivare a punti, come in Austria l’anno scorso quando ottenemmo 22 punti in un solo evento. Sicuramente dopo la pausa estiva non è come una nuova stagione, ma è come un nuovo inizio. È sempre positivo perché tutti si sono riposati e pronti per attaccare nella seconda metà del campionato. Con le condizioni imprevedibili di Spa, penso che la nostra macchina funzioni bene sul bagnato. Ha funzionato piuttosto bene in Germania. Ovviamente, quando sei a metà gruppo è difficile perché non vedi molto. Abbiamo visto alcuni onboard dei ragazzi in fondo allo schieramento ed era molto difficile vedere qualcosa. Anche se io ero vero la parte alta della classifica, non vedevo molto.”

Kevin Magnussen: “La pausa estiva è stata utile per tutto il team, specialmente per i meccanici e gli ingegneri. Avevamo bisogno di tornare a casa dalle loro famiglie e spendere un po’ di tempo lontano dalle vetture. Quando ritornano, sono di nuovo nel pieno delle forze e pronti per la seconda parte di stagione. Penso che quella di Spa sia una pista ad alta velocità, con molte curve, in cui se riesci a fare un giro perfetto guadagni molto tempo. Le gare spesso sono interessanti per via del meteo a anche perché un tracciato su cui si può superare. È fantastico. Sono un fan dell piste vecchio stile perché hanno storia e carattere. Se mi chiedi riguardo a ciò per il futuro, penso che dovremmo concentarci solo su ciò.”

 

 

 

F1 | Haas: “La pausa estiva è stata utile per tutto il team, ora siamo concentrati sul Belgio”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Scambio Hamilton-Rossi, le parole dei protagonisti

L'evento, organizzato dalla Monster, si è svolto lunedì 9 dicembre sul tracciato Ricardo Tormo di Valencia
Lunedì 9 dicembre il tracciato Ricardo Tormo di Valencia ha ospitato lo scambio che ha visto protagonisti Lewis Hamilton e Valentino Rossi. L’alfiere