F1 | Gran Premio di Abu Dhabi: anteprima e orari del weekend

Diciassettesimo e ultimo appuntamento della stagione 2020

F1 | Gran Premio di Abu Dhabi: anteprima e orari del weekend

Orari 

Venerdì 11/12

-Prove Libere 1, ore 10:00 – 11:30
-Prove Libere 2, ore 14:00 – 15:30

Sabato 12/12

-Prove Libere 3, ore 10:00 – 11:00
-Qualifiche, ore 14:00 (diretta anche su TV8)

Domenica 13/12 

-Gara, ore 14:10 (diretta anche su TV8)

L’ultimo Gran Premio della stagione sarà visibile in diretta su Sky Sport F1 e TV8 ma vi ricordiamo che potrete seguire il weekend motoristico anche sul nostro portale F1GrandPrix con live e aggiornamenti in tempo reale.

Circuito

Nome: Yas Marina Circuit

Luogo: Isola di Yas, Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

Costruzione: il tracciato venne realizzato nel 2009, per ospitare nello stesso anno la prima edizione del GP di Formula 1. Costruito dalla stessa azienda che ha realizzato il Ferrari World e tutti i parchi tematici della zona, il circuito è posto sull’isola di Yas, tra hotel extralusso e campi da golf, e si trova a circa 30 minuti di macchina dalla metropoli di Abu Dhabi. Tutte le tribune del tracciato sono dotate di copertura per proteggere gli spettatori dal sole cocente. La pista è un mix molto particolare di lunghi rettilinei e parti guidate, quasi cittadine. Particolare l’uscita dai box con il tunnel per rientrare in pista, idea di Hermann Tilke, progettista del layout del tracciato. Nel 2009 è stato il primo circuito a ospitare una gara al calar del sole, con una illuminazione della pista a giorno, accesa progressivamente durante la gara.

Distanza a giro: 5,554 km

Numero di curve: 21, dodici a sinistra e nove a destra

Senso di marcia: antiorario

Dati tecnici:

Carico aerodinamico: Basso Medio Alto
Apertura del gas: 50% del giro
Consumo di carburante al giro: 1,36 kg/giro
Velocità massima: 335 km/h
Possibilità di safety car: 37%
Tempo di percorrenza della pit lane con sosta: 23 secondi
Possibilità di sorpasso: Facile Medio Difficile
Vincitori dalla pole position: 4 su 9 edizioni in questo tracciato
Peggiore posizione di partenza per un vincitore: quarto

Particolarità del tracciato: i due lunghi rettilinei che caratterizzano questa pista premiano molto le power unit più efficienti; l’uso dell’ala mobile può garantire un vantaggio di oltre 15 km/h quando aperta, dato l’assetto ad alto carico che di solito i piloti utilizzano su questo tracciato. I cambi di marcia a ogni giro sono circa 75, e nell’arco di tutta la gara diventano circa 4.125. La media oraria su questa pista è indicativamente 193 km/h.

Freni:

Categoria di circuito: Light Medium Hard
Numero di frenate: 13
Tempo speso in frenata: 22%
Energia dissipata in frenata durante il Gp: 120 kWh
Carico totale sul pedale del freno durante il Gp: 68.860 kg
Frenata più impegnativa: la quinta staccata alla curva 8

Zona DRS: sul rettilineo tra la curva 7 e la curva 8 con detection point prima della curva 7; sul rettilineo tra la curva 10 e la curva 11, con detection point dopo la curva 9.

Gomme

RECORD

Giro prova: 1:34.779 – L Hamilton – Mercedes – 2019
Giro gara: 1:39.283 – L Hamilon – Mercedes– 2019
Distanza: 1h34:03.414 – S Vettel – Red Bull Renault – 2009
Vittorie pilota: 5 – L Hamilton
Vittorie team: 6 – Mercedes
Pole pilota: 5 – L Hamilton
Pole team: 6 – Mercedes
Migliori giri pilota: 4 – S Vettel
Migliori giri team: 4 – Red Bull
Podi pilota: 8 – L Hamilton
Podi team: 10 – Mercedes

Albo d’oro

  1. 2009 S Vettel – Red Bull Renault
  2. 2010 S Vettel – Red Bull Renault
  3. 2011 L Hamilton – McLaren Mercedes
  4. 2012 K Raikkonen – Lotus Renault
  5. 2013 S Vettel – Red Bull Renault
  6. 2014 L Hamilton – Mercedes
  7. 2015 N Rosberg – Mercedes
  8. 2016 L Hamilton – Mercedes
  9. 2017 V Bottas – Mercedes
  10. 2018 L Hamilton – Mercedes
  11. 2019 L Hamilton – Mercedes

Leggi altri articoli in Anteprima

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati