F1 | GP Russia, Vettel: “Nostro passo gara insufficiente per contrastare la Mercedes”

"Dobbiamo continuare a spingere e a provarci", ha sottolineato Seb

F1 | GP Russia, Vettel: “Nostro passo gara insufficiente per contrastare la Mercedes”

Sebastian Vettel ha chiuso al terzo posto il Gran Premio di Russia alle spalle delle Mercedes del vincitore Lewis Hamilton e di Valtteri Bottas.

Il tedesco, che ha ottenuto il massimo risultato possibile vista la competitività espressa dalle Frecce d’Argento sulla pista di Sochi, ha perso ulteriori 10 punti da Hamilton scivolando a -50 dal rivale. Un gap importante, difficile da colmare, a cinque gare dalla conclusione del campionato.

Commentando l’esito della gara di Sochi Vettel ha detto: “Il feeling con la macchina oggi era buono, ero in condizione di attaccare, ma non veloce come gli altri. E’ ovvio che il passo di gara era molto meglio di quello visto ieri, ma non sufficiente a mettere pressione sui nostri avversari. Abbiamo provato di tutto e sono contento di essere salito sul podio, ma è chiaro che non era questo il risultato a cui puntavamo. Al via sono scattato bene, ma non avevo molto spazio in pista per riuscire a passare. Dopo il pit stop siamo riusciti a passare Lewis, ma lui era in grado di attaccare più di noi, e alla fine non c’è stato niente da gare”.

Sulla questione iridata ha aggiunto: “Abbiamo perso punti nelle ultime due gare e questo ovviamente non ci aiuta, ma abbiamo un piano da seguire e speriamo di poter fare progressi nelle gare che verranno. Forse i prossimi due circuiti si adattano di più a noi, lo sapremo quando ci andremo. Dobbiamo continuare a spingere, dobbiamo provarci: non si può mai sapere cosa succederà nelle prossime gare”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. rearweeldrive

    1 ottobre 2018 at 01:05

    nel post gara,quando intervistato sebastian sembrava contento,rilassato e sereno perchè ormai conscio del fatto che non c’è più niente da fare e senza più pressione addosso…ecco il suo punto debole:sotto pressione sbaglia, tentenna e finisce col perdere.
    come? ho fatto la scoperta dell’acqua calda?….no comment

  2. braysen

    braysen

    1 ottobre 2018 at 01:06

    Le parole di Vettel vanno condivise in quanto è giusto continuare a sviluppare la SF71H ANCHE SE IL MONDIALE è quasi impossibile conquistarlo! Ma bisogna continuare a combattere in modo che ulteriori aggiornamenti potrebbero essere utili per migliorare le prestazioni in ottica della nuova rossa del 2019.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati