F1 GP Malesia, Qualifiche: Pole di Hamilton, in prima fila con Raikkonen

Seguono le due Red Bull. Vettel fuori in Q1, partirà ultimo

F1 GP Malesia, Qualifiche: Pole di Hamilton, in prima fila con Raikkonen

Settantesima pole position della carriera, la quinta a Sepang, per Lewis Hamilton, che domenica in gara scatterà davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen, seconda per soli 45 millesimi, e alle due Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Quinto Bottas, affiancato dalla Force India di Ocon. Vandoorne, Hulkenberg, Perez e Alonso completano le prima dieci posizioni. Sebastian Vettel è stato invece costretto ad abbandonare il campo già in Q1, a causa di un problema al turbo. Il tedesco partirà dall’ultima fila.

Cronaca – Q1 – 30°C la temperatura dell’aria e 46°C quella dell’asfalto quando scatta il verde sulle qualifiche del GP della Malesia. Grosjean, Ericsson e Wehrlein sono i primi in pista. Dentro anche Raikkonen. Vettel lo segue poco dopo. Ferrari e Mercedes sono su gomma soft, così come Verstappen. Con le supersoft invece il resto della griglia. Primi crono per Wehrlein, Grosjean ed Ericsson. Poi è Hamilton a mettersi davanti in 1:32.380. Raikkonen lo scavalca in 1:32.277, ma Vettel rallenta visibilmente! “No turbo” dice via radio e si dirige verso i box. I meccanici si lanciano sulla Ferrari per risolvere il problema nel pochissimo tempo a disposizione. Pochi minuti e la Ferrari è pronta per tornare a girare… manca solo l’ok dal muretto box… niente da fare, colpo di scena! Sebastian Vettel partirà dall’ultima fila. In pista intanto Hamilton è tornato davanti, con il tempo di 1:31.605, seguito da Verstappen, Kimi, Bottas, Ricciardo, Ocon, Perez, Vandoorne, Massa e Hulkenberg. Alonso fa poi sua la decima piazza. Bandiera a scacchi sulla Q1. Esclusi sono Grosjean, Magnussen, Wehrlein, Ericsson e Vettel

Q2 – Raikkonen ferma per primo il cronometro, con il tempo di 1:30.926 e si porta davanti; alle sue spalle arriva Verstappen, che scavalca Hamilton, terzo.  I tre sono racchiusi in un solo decimo. Tutta la griglia è su gomma rossa. I primi esclusi sarebbero Vandoorne, Perez, Sainz, Gasly e Stroll. Bottas si porta  al comando in 1:30.803. Poi è Massa a finire fuori, insieme a Palmer, Stroll, Sainz e Gasly. Bandiera a scacchi.

Q3 – Bottas, Raikkonen, Verstappen, Hamilton, Ricciardo, Perez, Ocon, Hulkenberg, Vandoorne e Alonso si giocano la pole position. Bottas Ocon e Vandoorne sono i primi a lasciare i box. I piloti di Force India e McLaren regalano i primi crono, poi tocca a Bottas e quindi a Raikkonen. Ma è Hamilton a prendersi la pole provvisoria in 1:30.076. Terzo tempo per la Red Bull di Ricciardo, seguito da Verstappen, quindi Bottas, Perez, Ocon, Vandoorne e Alonso. Hulkenberg avrà invece un solo tentativo. Breve pausa ai box, poi tutti dentro per il rush finale. Ricciardo è il primo a rientrare. Hamilton via radio si lamenta di sentire meno potenza ma gli dicono che i dati della PU risultano ok. Si lancia Ricciardo, ma non migliora; Hulkenberg fa suo il sesto posto, Verstappen è terzo, Bottas quinto. Hamilton rimane davanti. Per 45 millesimi Raikkonen sfiora la pole ma si piazza in prima fila. Lewis Hamilton si prende la partenza al palo nel GP della Malesia davanti alla Ferrari e alle due Red Bull.

F1 GP Malesia – Tempi, risultati e giri Qualifiche

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. Daytona

    30 Settembre 2017 at 12:22

    Gira tutto per il verso giusto all’inglese, Vettel ko e 45 millesimi su Kimi!
    Per vincere ci vuole anche questo,ha fatto un gran giro e non ha rubato niente,però che c**o ha?!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati