F1 | Arrivabene: “Io non credo alla sfortuna, ma se esiste si sta impegnando molto con noi”

Il team principal commenta l'ultima posizione di Vettel: "Peccato per Sebastian, vedendo anche Raikkonen anche lui poteva avere la pole in tasca"

F1 | Arrivabene: “Io non credo alla sfortuna, ma se esiste si sta impegnando molto con noi”

Maurizio Arrivabene ha voluto commentare subito quello che è successo a Sebastian Vettel nelle qualifiche del GP della Malesia, che costringeranno il tedesco alla partenza dall’ultima posizione, dopo i problemi al turbo riscontrati dopo l’utilizzo della quarta power unit: “Io non ci credo alla sfortuna, detto questo comunque se esiste si sta impegnando molto con noi”, ha subito esordito ai microfoni di Sky Sport.

“Peccato per Sebastian Vettel, vedendo anche Kimi Raikkonen dov’è adesso – partirà in seconda posizione a 45 millesimi di distanza da Lewis Hamilton – anche lui poteva avere la pole in tasca, potevamo averlo in pista e non solo con l’immaginazione. Domani partiamo con un pilota in ultima posizione e uno in prima fila, vediamo cosa può succedere”, ha concluso Arrivabene.

Fabiola Granier

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

12 commenti

Articoli correlati